Muore a 63 anni Sandro Pallotta, ex presidente della Cia Macerata. Lutto nel mondo dell'agricoltura

Giovedì 20 Gennaio 2022 di Carla Passacantando
Sandro Pallotta

MACERATA - Lutto nel mondo dell’agricoltura. L’altra notte, all’ospedale di Macerata, è spirato Sandro Pallotta. Aveva 63 anni. Da qualche tempo era malato. Il maceratese è stato presidente della Cia Macerata per otto anni, mentre per 15 ha avuto degli incarichi a livello nazionale. E’ stato membro del consiglio di amministrazione del Covlam holdin, società che si occupa di verdure congelate. L’agricoltura era la sua passione.

 

 

Il suo intento era migliorare la vita degli agricoltori e far crescere le aree rurali. Aveva una grande azienda agricola. Adorava andare a pesca. Tutti lo ricordano come una persona sempre disponibile. Era un grande amico per Mirella Gattari, presidente Cia Marche, che ha affidato ai social il messaggio di addio. «Caro Sandro – ha scritto su Facebook - non ti sei arreso, semplicemente hai saputo che di là serviva un grande agricoltore, un esperto di cereali, zootecnia, coltivazioni industriali con una spiccata predisposizione alle azioni sindacali e con il cuore d’oro. Già in paradiso stanno festeggiando perché ora hanno te. Amico caro grazie per averci dato tantissimo, come amico, uomo, agricoltore, sindacalista. Grazie per avermi apprezzata e voluta nel gruppo dirigente di Cia Macerata prima e nella Cia Marche dopo. Grazie per avermi voluto fortemente come presidente regionale. Spero di non aver deluso le tue grandi attese. Dietro la “scorza” dura, il sorriso sornione, quasi sempre appena accennato, faceva emergere la tua grande umanità e bontà. La grande famiglia Cia oggi perde un uomo vero, una colonna portante, un dirigente che ha avuto sempre in mente un obiettivo: migliorare la vita degli agricoltori e delle aree rurali. Ciao Sandro, onoreremo la tua memoria ricordando quando hai fatto e continuando la tua opera». Sandro Pallotta, che abitava a Macerata, lascia le sorelle e i nipoti. I funerali si svolgeranno oggi alle 15 nella chiesa di San Francesco di Macerata. La camera ardente è stata allestita alla casa funeraria Città di Macerata in via dei Velini.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA