Sorpresi dal drone in spiaggia prendono a male parole i vigili: guai in vista per una coppia

Lunedì 20 Aprile 2020
Civitanova, sorpresi dal drone in spiaggia prendono a male parole i vigili: guai in vista per una coppia

CIVITANOVA - Spiagge e piste ciclabili sotto l’occhio del drone per controllare il rispetto delle disposizioni contro la pandemia da Coronavirus. Le zone più battute: la spiaggia e le piste ciclabili del lungomare nord e sud, la foce del Chienti, la pista ciclabile immersa nel canneto sul Chienti, il centro città e il centro storico della Città Alta.

LEGGI ANCHE:
Case vacanze boom: luglio e agosto al top, si va verso il tutto esaurito

Coronavirus, i positivi tornano a salire: sono 57 in un giorno e 5.826 dall'inizio dell'emergenza

Otto le persone sanzionate fino alle 13 di ieri, 5 le pattuglie della polizia locale impegnate nei due turni di presidio col drone di sabato pomeriggio e domenica mattina insieme con la Protezione civile. Una sanzione di 400 euro a ciascuno dei trasgressori. Cinque i sanzionati nella spiaggia del Lungomare sud, 3 ragazzi e 2 adulti. I giovani erano tutti insieme dietro ad uno chalet, due provenivano da fuori regione e uno da fuori comune. 
La coppia adulta era invece sdraiata sull’arenile e - spiega l’assessore Cognigni - «ha reagito male all’avvicinamento prima del drone poi degli agenti della polizia locale a cui hanno rivolto improperi. In questo caso, per sedare gli animi e procedere ai verbali, è stato necessario anche l’intervento dei militari della Guardia di Finanza presenti per i controlli di routine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA