Si staccano mattoni dalla facciata dell’ospedale di Civitanova, l’area messa in sicurezza dai vigili del fuoco

Sabato 31 Luglio 2021 di Chiara Marinelli
I mattoni caduti all'ospedale di Civitanova

CIVITANOVA - I mattoni della facciata si staccano all’improvviso e crollano a terra, a pochi metri dalla vecchia entrata del pronto soccorso, intervengono i vigili del fuoco per la messa in sicurezza. Poteva avere conseguenze ben più serie se sotto vi fosse stato qualcuno il crollo di alcune file di mattoncini che rivestono l’esterno della struttura dell’ospedale di Civitanova Alta, a una ventina di metri di altezza.

 

 
L’allarme
Il distacco si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri, poco dopo le 18, all’altezza delle porte di ingresso per accedere al pronto soccorso. Per miracolo non passava nessuno visto che fino a qualche attimo prima stazionavano in quella zona delle persone. «Si tratta di alcune file di mattoni che ricoprono la facciata del pronto soccorso, sulla parete all’altezza dell’ingresso – ha spiegato la dottoressa Daniela Corsi, direttrice dell’Area Vasta 3 –. Subito quell’accesso è stato chiuso e si è provveduto alla messa in sicurezza. È stato individuato un altro ingresso».


La sicurezza
Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di via Aldo Moro, che hanno provveduto a rimuovere i pezzi pericolanti. Per raggiungere le file di mattoni è stato richiesto l’intervento anche dell’autoscala dei vigili del fuoco, fatta arrivare a Civitanova dal Comando di Macerata. «Non è un danno grave – ha continuato la dottoressa Daniela Corsi – Lunedì interverrà la squadra della ditta per ripristinare tutto. Per fortuna sotto, in quel momento, non c’era nessuno. Si è trattato, come si diceva, di quattro file di mattoni che si sono staccate a causa, mi è stato riferito, di un rigonfiamento dovuto all’acqua».

© RIPRODUZIONE RISERVATA