Camerino, fabbricava cartucce:
denuncia e arsenale sequestrato

Fabbricava abusivamente
cartucce: denuncia e
arsenale sequestrato
CAMERINO – Confezionava abusivamente cartucce da caccia: pizzicato dalla Finanza con un carico di proiettili ha subito una denuncia ed il sequestro di tutto il materiale.
Una pattuglia della Tenenza di Camerino ha fermato per un controllo, a San Severino Marche, un mezzo furgonato, rinvenendo al suo interno 350 cartucce di diverso calibro per fucile da caccia, che il conducente asseriva aver confezionato per un suo conoscente avente l’hobby della caccia. Dalla successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione del fermato, i finanzieri rinvenivano, all’interno di un locale adibito a cantina/magazzino, 13 chilogrammi di polvere da sparo per il confezionamento di munizioni da caccia, altre 700 cartucce calibro 12- 20 e 28, 30 chilogrammi di piombo, oltre ad altri componenti per la ricarica ed un macchinario completo per l’assemblaggio delle cartucce da caccia. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e affidato in giudiziale custodia ad una ditta specializzata, data la pericolosità, mentre il soggetto, munito di regolare licenza di porto di fucile per uso di caccia, è stato denunciato per fabbricazione, commercio abusivo ed omessa denuncia di detenzione di materie esplodenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Aprile 2017, 11:08 - Ultimo aggiornamento: 13-04-2017 11:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO