Sant'Elpidio a Mare, cura dei particolari
e notti speciali alla Città Medioevo

Una Città Medioevo molto curata nei particolari
Una Città Medioevo molto curata nei particolari
3 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Luglio 2015, 20:39 - Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 23:13

SANT'ELPIDIO A MARE - Si chiude con un bilancio positivo l'edizione numero 23 di Città Medioevo.

Per tre sere migliaia di persone hanno visitato le vie del centro storico ed assistito alle numerose scene messe in campo da contradaioli, attori e compagnie ospiti. "Siamo soddisfatti - commenta Alessandra Gramigna dell'Ente Contesa -: abbiamo avuto una buona affluenza, le locande sono state per lo più affollate, il pubblico ha apprezzato la qualità delle scene, gli allestimenti in piazza Matteotti sono stati molto seguiti ed applauditi".

Tre giorni intensi, preceduti da una serata di anteprima con la cerimonia di investitura dei priori. Cerimonia alla quale, all'ultimo, sembrava vicina a partecipare anche la contrada San Martino, che per il secondo anno consecutivo ha disertato Città Medioevo. Nella dirigenza del cavallo rampante si è consumato uno scontro acceso tra chi, come il priore, era intenzionato a partecipare all'investitura e chi prosegue nella linea dura di scontro con l'Ente Contesa. Un clima come sempre frizzante, insomma, quello che porta verso il clou delle rievocazioni, con la Contesa del secchio di sabato 8 e domenica 9 agosto. Intanto il sindaco Alessio Terrenzi ha convocato per venerdì un incontro con contrade e delegazioni per discutere dell'ormai imminente Contesa del secchio.

"Sarà l'occasione per tornare a parlare - sottolinea il primo cittadino - sperando in una rinnovata collaborazione tra tutti i soggetti in campo. Discuteremo di aspetti organizzativi della rievocazione e della divisione dei contributi comunali. Abbiamo previsto quest'anno di erogare risorse per sostenere le manifestazioni storiche, ma per riceverle, lo dico con estrema chiarezza, è necessario che ciascuno si impegni per offrire un bello spettacolo, questo significa che mi aspetto di vedere schierato da tutti il corteggio a pieno organico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA