Porto San Giorgio, movida molesta
tra ubriachi e vandali: «Fermateli»

Movida molesta
tra ubriachi e vandali:
«Vanno fermati»
PORTO SAN GIORGIO - Esplode il fenomeno dei vandali e della movida molesta. Quasi sempre giovanissimi, quasi sempre alticci e quasi sempre vandali. Ne sanno qualcosa gli operatori balneari che da settimane invocano misure restrittive per l’accesso in spiaggia durante le ore notturne.
Ma la protesta arriva anche dai residenti, sopratutto quelli delle vie del centro, dove dall’inizio dell’estate di notte succede di tutto. Ombrelloni spezzati, lettini rotti, docce vandalizzate, finestre scardinate e poi la piaga dei furti, piccoli e grandi. E guai se qualcuno si permettere di riprenderli magari con qualche rimprovero, si rischia qualche cazzotto in pieno volto come è già successo. «Sono settimane che chiediamo al Comune un intervento - dice Carlo Iommi, presidente dei balneari Confcommercio - bisogna fare qualcosa perchè questi giovani sono sempre più pericolosi e scatenati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Luglio 2018, 11:06 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2018 11:06

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO