Una notte di lavori con l'autostrada chiusa, ma finalmente il quartiere riavrà il suo cavalcavia

Sabato 12 Giugno 2021 di Serena Murri
Porto San Giorgio, una notte di lavori con l'autostrada chiusa, ma finalmente il quartiere riavrà il suo cavalcavia

PORTO SAN GIORGIO-  È la notte dei lavori più importanti al cavalcavia di via Beato Angelico che scavalca l'autostrada A14. A breve si dovrebbe tornare anche alla viabilità ordinaria del quartiere. A tirare un sospiro di sollievo, sono tutti i residenti della zona, tagliati fuori dal resto della città di Porto san Giorgio, in assenza dell’accesso principale alle loro abitazioni dal cavalcavia lesionato e poi abbattuto.

 

Il giro

I residenti sono stanchi da mesi e mesi in cui sono stati obbligati a dover percorrere, più volte al giorno, la strada alternativa, costringendoli a un giro molto più tortuoso. L’impalcato, depositato in zona la scorsa settimana, verrà installato stanotte, quando verrà chiuso al traffico il tratto autostradale da Porto Sant’Elpidio a Fermo-Porto San Giorgio in entrambe le direzioni di marcia. L’impalcato verrà posizionato tra oggi e domani. Le attività di ricostruzione stanno rispettando il cronoprogramma come previsto dalla pianificazione, successiva al danneggiamento avvenuto un anno fa, causato dall’impatto del carico di un mezzo pesante. L’intervento di smantellamento e di successivo ripristino si è reso necessario a seguito delle conseguenze create dal sinistro. L’inconveniente è dovuto all’incidente che si è verificato la passata estate, il 28 luglio, quando il rimorchio che trasportava una gru è finito fuori strada e ha danneggiato il cavalcavia.

La scelta

Al momento il transito è a una corsia per ogni carreggiata mentre la chiusura di oggi del tratto è dalle 21 alle 6. L’incidente aveva reso necessario un sopralluogo durante il quale era stato accertato il pericolo per la stabilità del cavalcavia urtato dal bilico, sul quale è emerso che la gru non era stata fissata efficacemente. Il conducente del mezzo era stato multato e gli era stato ritirato il libretto di circolazione. Il nuovo cavalcavia è realizzato in struttura mista di acciaio e calcestruzzo, è isolato sismicamente grazie a speciali appoggi in elastomero ed è provvisto di un marciapiede, rialzato di 20 centimetri rispetto al piano viabile, per consentire l’eventuale transito dei pedoni in totale sicurezza. Al termine dei lavori seguiranno le attività di collaudo che, come da procedura, consentiranno di consegnare successivamente l’opera al Comune di Porto San Giorgio.

La procedura

Una volta posizionato il nuovo impalcato, i lavori proseguiranno senza più alcun impatto sulla carreggiata autostradale, dove verrà pertanto rimosso il restringimento. Attualmente il cantiere vede impegnate 18 maestranze organizzate su più turni per garantire le lavorazioni in continuità, 7 giorni su 7.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA