Filma i rapporti intimi con il marito e li vende
a siti porno: lui la denuncia e lei fugge in ambasciata

Filma i rapporti intimi
con il marito e li vende
a siti porno: lui la denuncia
di Alix Amer
Ha fatto scalpore la storia di una sposina che in Kuwait, per mesi, ha registrato di nascosto i rapporti sessuali con il marito per poi metterli su internet, dietro compenso. Secondo il quotidiano AlRrai, citando una fonte di sicurezza, un cittadino del Kuwait ha scoperto diversi mesi dopo il matrimonio con una donna asiatica, che sua moglie pubblicava video delle loro relazioni intime su Internet.


Più precisamente li vendeva (dietro compenso) a siti porno. Il marito a quel punto ha immediatamente presentato una denuncia formale alle autorità locali contro la donna e ha spiegato che «i video venivano venduti a siti pornografici esclusivamente nei paesi asiatici, lontani dal mondo arabo e quindi dal Kuwait. In questo modo pensava di farla franca e di non essere scoperta». La fonte ha aggiunto che, «il marito alla denuncia ha allegato una lunga serie di prove, video pubblicati, messaggi delle offerte e prezzi stabiliti tra lei e altra gente».

La storia è uscita è venuta a galla solo per casualità. «Uno strano messaggio sul suo telefono mi ha fatto accendere la lampadina». E così la sposina dopo essere stata scoperta è immediatamente andata nella sua ambasciata chiedendo protezione e raccontando che il marito la trattava male. Ma le indagini della polizia hanno verificato i fatti e dopo aver analizzato i filmati e i messaggi hanno ordinato l’arresto della donna che però si trova ancora nella sua ambasciata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 17:11 - Ultimo aggiornamento: 13-01-2019 18:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO