Inietta vasellina nei genitali per essere
più virile, 45enne rischia la vita

Inietta vasellina nei genitali
per essere più virile,
45enne rischia la vita
Inietta vasellina nei genitali ma causa una grave infezione. Un uomo di 45 anni è andato in ospedale, al St Vincent's Hospital di Sydney, lamentando un forte dolore ai genitali che durava da 5 giorni. Il paziente, come riportano i medici, lamentava prurito, un forte dolore e un gonfiore nelle parti intime, così hanno proceduto a fare delle visite e delle analisi approfondite.

Leggi anche > Molla nei genitali come anticoncezionale, mamma operata con urgenza

L'uomo aveva sviluppato anche febbre e debolezza a causa di una grave infezione causata, come hanno avuto modo di verificare in seguito, dall'iniezione di vasellina.  Nel suo pene c'era un grosso accumulo di liquidi, tanto che hanno pensato a un virus mangia carne e lo hanno sottoposto a un intervento di urgenza. Durante l'operazione però, oltre al pus, i medici hanno trovato la vaselina e hanno capito che forse era nelle sue intenzioni potenziare le dimensioni dei suoi genitali con un metodo fai da te molto pericoloso che avrebbe anche potuto ucciderlo, come riporta anche il Sun.

Il paziente ha seguito un percorso di riabilitazione molto lungo, dopo un mese in ospedale è stato dimesso, ma probabilmente le sue funzioni non saranno più quelle di prima e le lesioni causate ai suoi genitali resteranno permanenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 19 Settembre 2019, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 19-09-2019 18:17

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti