Eventi sul lungomare, gli chalet sono pronti. Ecco le iniziative che potrebbero trovare spazio

Eventi sul lungomare, gli chalet sono pronti. Ecco le iniziative che potrebbero trovare spazio
Eventi sul lungomare, gli chalet sono pronti. Ecco le iniziative che potrebbero trovare spazio
di Marco Braccetti
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 9 Marzo 2022, 07:25

SAN BENEDETTO -  Lungomare: ribalta di eventi per la destagionalizzazione. Nel suo “Programma di mandato 2021-2026”, l’amministrazione Spazzafumo infatti ha indicato il viale come location privilegiata dove svolgere iniziative tra maggio, giugno e settembre. 

 


Tra i concessionari di spiaggia c’è entusiasmo, perché questo punto programmatico segue un proposito da tempo espresso proprio dagli stessi operatori turistici, desiderosi di valorizzare il più possibile uno dei punti più caratteristici della Riviera sambenedettese. «Da anni chiediamo che il lungomare sia sfruttato di più per l’organizzazione di eventi. Se l’amministrazione comunale vorrà coinvolgerci, abbiamo già qualche idea su cui lavorare». Sono parole di Sergio Rossi: patron dello stabilimento balneare “La Gioconda”. Lui ed altri colleghi del lungomare Sud sono pronti. Le idee, come detto, non mancano. «Visto che il Carnevale 2022 è andato com’è andato, causa Covid - sottolinea l’imprenditore balneare - perché non portare in Riviera le storiche Congreghe Offidane? Un’allegra esibizione musicale sul lungomare sarebbe davvero una bella iniziativa nel periodo primaverile e sicuramente rimarrà impressa ai primi turisti della stagione».

Ma non finisce qui. Un’altra proposta viaggia sull’onda dell’enoturismo, sempre più forte anche nel nostro territorio. «Con degli eventi ad hoc - spiega Rossi - il lungomare potrebbe diventare una vetrina per le cantine ed i produttori vinicoli del nostro territorio. Pensiamo a delle degustazioni itineranti: vini e prodotti tipici, preparati dalle cucine dei nostri chalet». Insomma, le idee davvero non mancano e l’assessore di riferimento, Cinzia Campanelli, fa così il punto della situazione: «Al momento stiamo valutando alcuni eventi fattibili per la primavera e l’estate. Chiaramente ogni volta sarà indispensabile capire e soppesare le problematiche che si possono verificare in termini di viabilità cittadina». Vediamo, nel dettaglio, cos’è scritto nel documento: «Nell’ottica dell’allungamento della stagione estiva - è uno degli obiettivi del Programma - valorizzare il lungomare come luogo ove svolgere manifestazioni in maggio, giugno e settembre». 


L’importante sarà dare una certa continuità alle iniziative. Effettivamente, nel recente passato il lungomare ha fatto già da cornice ad alcuni appuntamenti, in varie salse.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA