I ladri sfondano la porta e fanno razia di bici e monopattini elettrici, ma sono "catturati" dalle telecamere

Giovedì 11 Febbraio 2021 di Emidio Lattanzi
San Benedetto, i ladri sfondano la porta e fanno razzia di bici e monopattini elettrici, ma sono "catturati" dalle telecamere

SAN BENEDETTO - Sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza di via Aspromonte i ladri che, intorno alle 2 della notte tra lunedì e martedì, hanno colpito nella bottega da ciclista “Tony Bike” che si trova all’angolo tra la strada in questione e via Pizzi, in pieno centro a San Benedetto.

 

I malviventi sono riusciti a sfondare una delle due porte di ingresso, quella che si trova sul lato meno esposto e, una volta dentro, sono riuscite a portar via due monopattini elettrici, una bicicletta da corsa e circa cinquecento euro in contanti. Il tutto in barba, oltre che alle leggi, anche al coprifuoco. A colpire sono state tre persone immortalate da una telecamera di videosorveglianza privata che si trova a poca distanza dal negozio che insiste all’angolo tra via Pizzi e via Aspromonte. Tutti indossavano felpe con cappucci ma almeno uno di loro era a volto scoperto. Nei filmati insomma ci sono elementi che potranno essere di aiuto a chi è al lavoro sul colpo. La vicenda è stata infatti segnalata alle forze dell’ordine. Sul posto sono stati effettuati dei sopralluoghi da parte della polizia che è ora al lavoro per risalire all’identità di almeno una di quelle tre figure immortalate dalle telecamere. I tre sarebbero inoltre stati poi ripresi anche da altro dispositivi di videosorveglianza che si trovano in centro e che li hanno filmati mentre si allontanavano con la refurtiva. Per il titolare resta oltre al danno la beffa dei danni: è stato impossibile per tutta la giornata di ieri chiudere la porta sfondata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA