E' ancora estate in spiaggia ma baywatch a casa, stop al servizio di salvataggio in mare

Lunedì 6 Settembre 2021 di di Marco Braccetti
E' ancora estate in spiaggia ma baywatch a casa, stop al servizio di salvataggio in mare

SAN BENEDETTO - Partenze e arrivi sulla spiaggia di settembre: quello di ieri è stato l’ultimo giorno di lavoro per i baywatch, mentre qualche nuovo turista vivacizza questa prima parte del mese. «Di persone al mare ce ne sono ancora tante, anche se di turisti, ovviamente, se ne vedono meno rispetto a sette giorni fa» afferma Serafino Bernardini, titolare dello chalet Il Tritone ed esponente locale della Fiba: l’associazione dei balneari di Confesercenti.

 

 

«Le prenotazioni proseguono bene fino al 12 settembre - argomenta l’operatore -. Per noi il vero spartiacque è rappresentato dall’inizio delle scuole. Inizieremo così a togliere gli ombrelloni dalla spiaggia, ma sarà un’operazione graduale. Fino alla fine del mese, continueremo ad essere operativi». 
Insomma: sperando nei favori del sole, ci sono ancora almeno altre 3 settimane piene per godersi una spiaggia ben attrezzata. La situazione ideale per chi ama prendere la tintarella in un contesto più tranquillo e rilassato. La calca agostana è soltanto un ricordo e, in questi giorni, l’arenile sta scivolando placidamente verso il finale di una stagione tutto sommato positiva per la Riviera delle Palme. Le previsioni del tempo indicano un clima adatto alla vita on the beach almeno per tutta questa settimana. Ma chi si vuol fare il bagno deve essere consapevole che non ci sono più gli operatori addetti al salvamento. A tal proposito, spesso si torna a parlare di un estensione dell’opera dei bagnini. Effettivamente, se il meteo non fa brutti scherzi, per tutto settembre la spiaggia è ancora frequentata. Ma per quasi tutto il mese nessuno vigila più su chi si tuffa in acqua. «Un serio progetto di destagionalizzazione non può prescindere dall’allungamento del periodo del servizio di assistenza ai bagnanti» disse nel 2014 l’allora assessore comunale Fabio Urbinati. Ma poi non se ne fece nulla. Offrire ai bagnanti una spiaggia ben monitorata anche oltre i termini canonici fissati dalla legge potrebbe essere un “plus” per San Benedetto, pure in ottica di promozione. 
Intanto, il treno della stagione turistica è ormai vicino al capolinea ma diversi operatori del comparto accoglienza intendono prolungarne la corsa a suon di promozioni che corrono sul web. Settembre fa rima con sconti. Un esempio? Fino al 19 settembre, l’Hotel Soraya propone un pacchetto “7 giorni All-Inclusive” a 399 euro a persona. In passato, anche diversi chalet mettevano sul piatto promozioni di settembre. Come uno stabilimento balneare di Porto d’Ascoli che offriva l’ombrellone gratis ai clienti che si fermavano per pranzo. In questa stagione, però, l’idea è stata stoppata. «Abbiamo meno ombrelloni a disposizione a causa del distanziamento-Covid e molti, per fortuna, continuano ad essere prenotati anche a settembre inoltrato - ci spiega il gestore -. Gli spazi liberi sono pochi e, dunque, non vale la pena fare una campagna promozionale col rischio di scontentare le persone».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA