Podista cade in una grossa buca sul ponte della Provinciale Ancaranese e finisce al pronto soccorso

La buca che provocato la caduta del podista
La buca che provocato la caduta del podista
di Luigi Miozzi
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 31 Agosto 2022, 03:25

CASTEL DI LAMA - Che il ponte sulla strada provinciale Ancaranese, al confine tra le province di Ascoli e Teramo, rappresenti una criticità per ogni sorta di veicolo, è cosa risaputa da tempo. Ma, stando a quanto accaduto ieri, ora lo è diventato anche per pedoni e per i podisti. Un quarantenne di Castel di Lama ha dovuto far ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso dopo essere caduto mentre praticava jogging. 

L’uomo, convinto di fare un po’ di attività fisica, aveva deciso di concedersi una corsa non molto lontano da dove abita. Nel suo giro tra Castel di Lama e la frazione di Villa Sant’Antonio, si è trovato ad attraversare il ponte nei pressi dell’Ancaratese, lungo la strada provinciale, passando sul marciapiede presente ai lati della carreggiata. Improvvisamente, sotto i piedi del podista si è aperta una vera e propria voragine che lo ha fatto cadere. L’uomo, perdendo l’equilibrio, è andato a sbattere con la testa contro il guardrail per poi riportare anche qualche ferita ad una gamba e alla caviglia. Ma a preoccupare di più il podista è stato soprattutto il dolore alla schiena, provocato con molta probabilità dal contraccolpo subito nel momento in cui è sprofondato nella buca.

Gli accertamenti

Pertanto, il podista ha deciso di recarsi al pronto soccorso dove i medici hanno provveduto a sottoporlo ad ulteriore accertamenti diagnostici per valutare al meglio il suo stato di salute e hanno anche provveduto a medicare le ferite che aveva rimediato a seguito della brutta caduta. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA