Inferno sull'A14, due morti e un ferito grave. Il tamponamento tra camion, con auto e moto in coda per un cantiere. Autostrada chiusa

Lunedì 28 Giugno 2021
Inferno sull'A14, due morti e un ferito grave. Il tamponamento tra camion, auto e moto in coda per un cantiere. Autostrada chiusa

SAN BENEDETTO - E' più grave del previsto l'incidente avvenuto attorno alle 12.30 sull'autostrada A14. Due morti e un ferito, tre mezzi pesanti coinvolti e uno che ha preso fuoco.  Il tamponamento che ha dato origine all'inferno è avvenuto durante una coda per i cantieri. 

Le vittime sono due camionisti uno di Jesi, di 58 anni, l'altro della provincia di Pescara, di 57 anni. Il primo è morto sul colpo, il secondo mentre erano in corso le manovre di rianimazione da parte del personale del 118. Un terzo autista (e non un motociclista come sembra subito dopo l'incidente), un 55enne di Macerata, è rimasto ferito: le sue condizioni non sembrano gravi.

 

Per permettere i soccorsi è stato chiuso il tratto autostradale, lunghe file in un'area già sotto stress per i cantieri aperti per i lavori di manutenzione delle gallerie.

Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento di un camion. Sul posto vigili del fuoco, soccorso sanitari e meccanici, pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 7° Tronco di Pescara di Autostrade per l'Italia.

Al momento all’interno del tratto chiuso il traffico è bloccato e si registrano più di 3 chilometri di coda. In corrispondenza dell’uscita obbligatoria di San Benedetto del Tronto si registrano 2 km di coda.

Agli utenti diretti verso Ancona, si consiglia di uscire alla stazione di Val Vibrata, percorrere la SS16 Adriatica e rientrare in A14 alla stazione di Grottammare.

Video

 

L'autostrada è stata riaperta alle 17.20 

Alle ore 17:20 sull’autostrada A14 Bologna-Taranto è stato riaperto il tratto compreso tra San Benedetto del Tronto e Grottammare in direzione Ancona, precedentemente chiuso a causa di un incidente avvenuto all’altezza del km 303.

Sul luogo dell’evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 7° Tronco di Pescara di Autostrade per l'Italia.

Al momento il traffico transita in deviazione sulla careggiata opposta a seguito dell’installazione di un by-pass realizzata dai tecnici della Direzione di tronco di Aspi e si registrano 9 km di coda.
Agli utenti viene distribuita acqua e prevista distribuzione di generi di conforto per gli autisti dei mezzi pesanti al momento in attesa di defluire, una volta alleggerito il flusso di veicoli leggeri.
 

 

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Ultimo aggiornamento: 29 Giugno, 09:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA