Eleonora, una vita per l’alta moda: chiusa la boutique del lungomare. Ecco il racconto della titolare

Domenica 26 Settembre 2021 di Sabrina Marinelli
Eleonora, una vita per l alta moda: chiusa la boutique del lungomare. Ecco il racconto della titolare

SENIGALLIA .  Si conclude un capitolo importante per il commercio senigalliese con la chiusura di Eleonora Boutique. Venerdì è stato l’ultimo giorno di lavoro per Eleonora Dolci sarta, stilista, esercente, tutto in un’unica professionista che ha portato l’alta moda a Senigallia collaborando con i più prestigiosi nomi del panorama italiano e non solo.

 

«Si è conclusa questa lunga e splendida pagina del lavoro della mia vita – racconta -, colgo l’occasione per salutare e ringraziare tutte le persone che hanno collaborato con me in questo lungo viaggio iniziato nel lontano giugno 1966. Ringrazio anche tutte le persone che hanno apprezzato il mio lavoro per tutto questo tempo, vestendo tre generazioni in Italia e in altri Paesi del mondo. Grazie di cuore a tutti». 


Un addio commovente per Eleonora Dolci che al lavoro ha dedicato davvero tutta la sua vita. Adesso ha 81 anni, splendidamente portati, e anche per lei è arrivato il momento di riposarsi e godersi la tanto meritata pensione. Eleonora Boutique aveva debuttato su Corso 2 Giugno per poi trasferirsi sotto la galleria dell’Hotel City, tra il lungomare Alighieri e via Spontini, sua ultima sede. Per un periodo era tornata in centro, in via Marchetti. «La moda è sempre stata la mia vita – ricorda – quando tornavo da scuola giocavo con le bambole realizzando modelli di abiti per loro». Si è diplomata all’Accademia “Le Gran Chic” di Bologna appena maggiorenne, con la qualifica di stilista che le ha aperto la strada verso la capitale della moda.

Proprio a Milano ha conosciuto i grandi stilisti con cui poi ha collaborato per molti anni, organizzando sfilate per la prima volta a Senigallia. Come quella storica a Villa Sorriso, insieme alla camera della moda di Milano, portando in passerella le top model. Poi altre alla Rotonda, dando un maggiore impulso anche al turismo. Nel suo negozio in via Spontini venerdì c’era ancora appesa la foto che la ritrae con la stilista Krizia. Ha collaborato anche con Elio Fiorucci, portandolo a Senigallia negli anni ‘70. 


Nel 1971 a Montecatini ha ricevuto l’oscar delle Regioni e nel 1991 l’Oscar della moda. Sono solo alcuni dei riconoscimenti di una lunga carriera su cui adesso è calato il sipario. «Mi è dispiaciuto chiudere perché questa attività era una parte di me – conclude Eleonora Dolci – però è arrivato anche per me il momento di riposarmi. Appena presa consapevolezza ho deciso di chiudere. Anche se lavorare già mi manca mi restano tantissime soddisfazioni e ricordi, lascio veramente felice e serena sapendo di aver dato tanto a questo lavoro ma di aver anche ricevuto molto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA