Inseguimento da brividi: i ladri sfondano la sbarra dell'A14, si schiantano e fuggono a piedi nei campi

Lunedì 5 Luglio 2021
Osimo, inseguimento da brividi: i ladri sfondano la sbarra dell'A14, si schiantano e fuggono a piedi nei campi

OSIMO – Inseguimento folle nella notte a cavallo tra Autostrada A14 e statale 16 Adriatica domenica notte, finito con l’auto dei fuggiaschi che prima sfonda la barriera all'uscita autotradale di Ancona Sud si schianta sul guardrail e i passeggeri che riescono a scappare a piedi occultandosi nel buio dei campi circostanti. Nell'auto ritrovati 600 euro e due bici per bambini, tutto risultato rubato in due supemercati, a Castelpanio e a Marzocca.

Schianto frontale al semaforo nella notte: tre persone all'ospedale

 

I carabinieri si sono diretti in A14, sorvegliando specialmente il tratto tra Ancona nord e Ancona sud-Osimo. Proprio durante questo servizio hanno notato una vecchia Fiat Bravo con a bordo quattro persone con il viso coperto e hanno chiesto rinforzi per bloccare l’uscita del casello autostradale di Ancona sud-Osimo. Il mezzo si è presentato al casello e quando i ladri si sono accorti della presenza dei carabinieri hanno accelerato la marcia sfondando la sbarra e uscendo dall’A14 in direzione Osimo Stazione. La Fiat Bravo ha percorso tutta la Statale tra l’A14 e la rotatoria nuova all’ingresso di Osimo Stazione. E’ verso le 5, che è finito il folle inseguimento, con velocità raggiunte anche superiori ai 150 km/h, sul cavalcavia della Sbrozzola che supera l’autostrada, la Fiat Bravo ha sbandato alla sua destra finendo per uscire dalla carreggiata e rischiando di capovolgersi. I quattro ladri a bordo sono però riusciti a scappare a piedi nascondendosi nei campi limitrofi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA