Blitz dei ladri in casa, spariscono gioielli ed orologi: paura per due anziani coniugi e per i loro gatti

Si indaga sul furto avvenuto ad Osimo
Si indaga sul furto avvenuto ad Osimo
di Arianna Carini
2 Minuti di Lettura
Martedì 31 Agosto 2021, 06:10 - Ultimo aggiornamento: 14:54

OSIMO - Ladri in azione ad Osimo dove è stata svaligiata una abitazione alle porte del centro, tra zona Crocifisso e Fornaci. Dopo aver forzato una finestra, ignoti si sono intrufolati in casa in cerca di denaro, oro e preziosi. Il furto, avvenuto nel tardo pomeriggio di domenica in via Vincenzo Saffi, è stato segnalato dal genero della coppia derubata sul gruppo Facebook Osimo speaker’s corner, raccogliendo la solidarietà e le testimonianze di tanti concittadini. «Per fortuna solo una persiana e la finestra danneggiate e poche cose rubate – scrive - probabilmente perché sono stati interrotti da qualcosa». 

 
Ai due anziani coniugi mentre erano in gita domenica sono stati rubati alcuni gioielli: orologi, una collana e una fede. Nel blitz i due gatti che hanno in casa sono scappati per la paura, poi sono stati recuperati. - Voci e altri rumori provenienti dalla strada potrebbero aver indicato ai malviventi il possibile ritorno a casa dei proprietari, spingendoli alla fuga prima di avere il tempo di mettere a soqquadro ogni stanza. All’inizio del mese un tentato furto è stato subito da un residente al Padiglione. Risale a domenica 8 agosto il blitz in pieno giorno nell’appartamento di un imprenditore in via Fazioli a Camerano. Anche in questo caso, per impossessarsi di un magro bottino, i ladri hanno scardinato la serratura della porta di ingresso, con il rischio di essere sorpresi dagli altri condomini che avrebbero potuto accorgersi dei rumori e lanciare l’allarme. La preoccupazione dei residenti torna così ad essere alta in Valmusone e non riguarda solo i topi di appartamento, ma anche i vandali che da un po’ di tempo stanno seminando danni non solo ad Osimo ma anche a Castelfidardo, dove di recente è stato preso di mira un bar in piazzale don Minzoni. Sempre domenica, un’auto posteggiata vicino alla pasticceria Lombardi è stata intenzionalmente rigata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA