Osimo, ladri in fuga nella notte
Ma uno di loro finisce in trappola

Domenica 22 Ottobre 2017
Osimo, ladri in fuga nella notte Ma uno di loro finisce in trappola

OSIMO - Furto sventato la notte scorsa a Montegalluccio, la località che si trova a metà strada tra San Biagio e Santo Stefano. Tre uomini sono stati intercettati dalle forze dell’ordine e, dopo una fuga rocambolesca nel buio della campagna, uno di loro, un rumeno di 37 anni, è stato anche fermato e segnalato alle autorità. Con sé aveva infatti un borsone pieno di arnesi atti allo scasso. A notare la presenza di persone sospette, verso le 3 di notte in via Montegalluccio, nella zona vicino alla rotatoria con via Bellafiora, era stato un vigilante privato in servizio per Axitea. 
Salendo verso Santo Stefano il vigilante ha notato un’auto ferma davanti ad una villetta con dentro tre persone: cosa molto strana visto l’orario. Così l’agente di Axitea ha rallentato la marcia e dallo specchietto retrovisore, in lontananza, ha notato i tre scendere dall’auto con un borsone. A quel punto ha chiamato rinforzi e nel giro di pochi minuti sono giunte sul posto altre due pattuglie Axitea e una del Radiomobile di Osimo.

I ladri, ancor prima di riuscire ad entrare nella villetta, si sono resi conto di essere accerchiati e hanno iniziato una precipitosa e rocambolesca fuga nel buio pesto dei campi agricoli. Solo grazie allo strobo, il faro portato dai carabinieri del Norm, si è riusciti a far luce e ad individuare, nascosto dietro ad una siepe, il 37enne rumeno che aveva evidentemente desistito dallo scappare preferendo un rifugio. Scoperto, i militari e i vigilantes Axitea lo hanno fermato con il borsone accanto pieno di arnesi usati solitamente dai topi di appartamento per scassinare gli infissi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA