Ida Simonella, da assessore al bilancio a candidato sindaco di Ancona: «Ho messo a posto i conti, ora voglio servirla»

Ida Simonella, da assessore al bilancio a candidato sindaco di Ancona: «Ho messo a posto i conti, ora voglio servirla»
Ida Simonella, da assessore al bilancio a candidato sindaco di Ancona: «Ho messo a posto i conti, ora voglio servirla»
2 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Luglio 2022, 14:48 - Ultimo aggiornamento: 17:22

ANCONA Da assessore al Bilancio a futuro sindaco di Ancona: Ida Simonella declina in undici punti la sua candidatura alle primarie di centrosinistra, del 13 novembre, per le amministrative di primavera del 2023. In una sala del Seeport Hotel, alla presenza del primo cittadino Valeria Mancinelli, assessori e consiglieri di maggioranza, sventola idealmente un manifesto su cui già in duecento hanno messo il volto e la firma per sostenerla.

Motivazioni e obiettivi

Una sintesi tra figure storiche del PD, liste civiche, rappresentanti delle professioni e cittadini. Al motto di "Ida perché" lancia in un video motivazioni e obiettivi, radicati nella sua storia personale. E ribadisce le sue credenziali: «Come assessore al Bilancio del Comune di Ancona ho messo a posto i conti. Oggi non c'è nessuna partecipata in perdita, nessun aumento tariffario, e un  miglioramento dei servizi». Chiude con «Ancona è casa mia, sono arrivata qui trent'anni fa, mi ha dato tanto, voglio continuare a servirla». La sogna più green e più blu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA