Si fanno aprire con un escamotage: arresto bis per il cuoco trovato con la cocaina

Venerdì 22 Novembre 2019
Falconara, si fanno aprire con un escamotage: arresto bis per il cuoco trovato con la cocaina

FALCONARA - Oltre trenta grammi di cocaina nascosti nel giardino di casa: in arresto un cuoco chiaravallese di 55 anni. L’uomo, ex titolare di un ristorante , è finito in manette giovedì mattina nel corso di un blitz antidroga della Squadra Mobile.

LEGGI ANCHE:
Macerata, pugni in faccia a compagna e figlia: respinta la richiesta di patteggiamento del primario

Pesaro, la maga dei bancomat imparava a memoria i pin e poi rubava le borse con le carte

Per il presunto pusher si sono spalancate le porte del carcere di Montacuto in attesa dell’udienza per la convalida dell’arresto. Il 55enne era già stato ammanettato nel 2015 perché trovato in possesso di circa 60 grammi di droga, tra cocaina e hashish. Allora era stato braccato dai carabinieri di Falconara. L’operazione della Mobile è scattata nell’appartamento di Rocca Priora che il 55enne divide con la compagna. Per farsi aprire, i poliziotti hanno atteso l’intervento della polizia locale di Falconara. Gli agenti hanno bussato alla porta dell’uomo sostenendo che la sua auto era in divieto di sosta, a rischio rimozione. Quando il 55enne ha fatto un passo in avanti per uscire di casa, ecco che si è trovato davanti la Narcotici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA