Ancona, i residenti escono per lo shopping: i ladri svaligiano tre appartamenti

Domenica 1 Dicembre 2019
Il foro sulla finestra fatto per poter entrare nell’appartamento

ANCONA - Un black friday più nero di così era difficile immaginarlo al Castellano, dove l’incubo dei ladri è tornato a materializzarsi. Tre abitazioni svaligiate nella giornata dello shopping per eccellenza. I proprietari erano usciti per fare acquisti e una banda di malviventi ne ha approfittato per andare a caccia di oro e soldi. 

LEGGI ANCHE:

Esce di casa, i malviventi entrano in azione e le portano via i gioielli

Tre furti a Sirolo, torna la paura: si affaccia e vede i ladri scappare

Tanta fatica per un bottino esiguo: giusto qualche catenina e oggetti di bigiotteria. Il motivo? Semplice. Le case visitate erano già state ripulite nei mesi scorsi, in occasione delle numerose ondate di furti che hanno travolto come uno tsunami un quartiere in balia dei malintenzionati. «Siamo disperati, è la terza volta che veniamo derubati in un anno: non ne possiamo più, abbiamo paura», è lo sfogo della proprietaria di una villetta in via del Castellano, dove abita col marito al piano superiore e la madre al pianterreno.

Erano usciti nel pomeriggio per fare un po’ di acquisti. Attorno alle 18.30 è scattato l’allarme, se ne sono accorti perché hanno ricevuto un avviso sul cellulare. Lì per lì non ci hanno fatto caso, pensavano a un guasto. Ma quando l’antifurto si è attivato di nuovo, hanno cominciato a preoccuparsi. Sono saliti in auto per tornare a casa e, arrivati attorno alle 19, hanno trovato un’amara sorpresa: camere da letto in disordine, i ladri avevano svuotato armadi e cassetti alla ricerca di oggetti preziosi che, però, non hanno trovato, anche perché la stessa villetta era stata svaligiata altre due volte l’anno scorso, proprio di questi tempi. Sembra che la banda, composta da almeno due persone, si sia intrattenuta a lungo nell’abitazione. Sul retro della villetta, che dà sulla campagna, i carabinieri, intervenuti per il sopralluogo, hanno notato una persiana schiantata e una finestra aperta con un grosso foro sugli infissi in legno, praticato con un trapano. Con la stessa tecnica i ladri sono entrati, sempre venerdì pomeriggio, anche in due appartamenti della vicina via Gioberti, uno di fronte all’altro, dove vivono due nonnine. Qui si sono arrampicati sul balcone al primo piano, hanno forzato una porta-finestra ed entrati. 

Una delle due anziane aveva abbassato la tapparella elettrica prima di uscire, ma per i furfanti non è stato un problema: l’hanno manomessa, riuscendo ad alzarla per poi spaccare il vetro. Scavalcando il balcone comunicante, sono passati all’altro appartamento dove vive una 80enne che, rientrata all’ora di cena con il nipote, ha avuto uno choc quando si è resa conto della nuova sgradita visita. Sul tris di colpi, i cui autori potrebbero essere gli stessi di Varano, indagano i carabinieri della Compagnia di Ancona: «Ogni segnalazione è preziosa, invitiamo i cittadini alla massima collaborazione e a sporgere sempre denuncia - è l’appello del capitano Fabio Ibba -. Nei prossimi giorni effettueremo servizi mirati al Castellano». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA