Emilio D'Alessio non ce l'ha fatta: morto a 64 anni il presidente del Parco del Conero. Lutto in città

Martedì 29 Settembre 2020
Ancona, Emilio D'Alessio non ce l'ha fatta: morto a 64 anni il presidente del Parco del Conero. Lutto in città

ANCONA, - Lutto ad Ancona: si è spento a 64 anni nella notte all'ospedale di Torrette il presidente del Parco del Conero Emilio D'Alessio.

LEGGI ANCHE: Cammina per strada e trova a terra il corpo senza vita di un uomo dopo un volo di 10 metri dal terrazzo

Lascia la moglie e due figli di 22 e 19 anni. É stato presidente dell'Ordine degli Architetti di Ancona, delegato italiano al Consiglio d'Europa degli Architetti, assessore al Comune di Ancona dal 1997 al 2009, delegato nazionale Anci per lo sviluppo sostenibile, presidente del Coordinamento Agende 21 Italiane, presidente dell'Agenzia per il Risparmio Energetico della Provincia di Ancona. Era presidente del Parco del Conero dal maggio 2019.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il Piceno spinge in alto i nuovi positivi: 26 nelle Marche. Dodici sono sintomatici/ Il contagio nelle regioni

IL CORDOGLIO DEL PARCO
Il direttore del Parco del Conero Marco Zannini ha espresso il suo cordoglio: «Siamo profondamente addolorati nell'apprendere la notizia della scomparsa dell'arch. Emilio D'Alessio, dal 2019 in carica alla Presidenza del Parco del Conero. Un presidente di ampie vedute. Concreto e risoluto. Di intuizioni lungimiranti e profonda capacità comunicativa. Urbanista e ambientalista, un connubio dall'equilibrio sottile che solamente una personalità contemporanea ed europea come D'Alessio ha saputo trasmettere e realizzare nel suo operato alla guida dell'Ente. Un punto di riferimento in grado di saper fare sintesi tra le tante professionalità ed esperienze che compongono il Consiglio Direttivo del Parco del Conero e la squadra da lui stesso coordinata fino agli ultimi giorni con encomiabile dedizione. Ci stringiamo attorno alla famiglia con il più sentito cordoglio

Ultimo aggiornamento: 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA