I lavandini con il marchio europeo arrivano dalla Cina: sequestro al porto, multa agli importatori

Giovedì 23 Settembre 2021
I lavabi con il marchio europeo arrivano dalla Cina: sequestro al porto, multa agli importatori

ANCONA - Hanno il marchio "CE" ma vengono dalla Cina: sequestrati al Porto di Ancona dagli agenti dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli oltre 2mila lavandini per un valore di quasi 60mila euro.

Va in giardino, meccanico di 46 anni viene colpito da pallini da caccia: «Ci sparano sotto casa»

A seguito di un controllo effettuato nel porto dorico dai funzionari Adm dell'Ufficio di Ancona è stata bloccata una spedizione di 2.276 lavabi in ceramica, per un valore complessivo di 57.000 euro, che costituivano il carico di tre container provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese e diretti a due importatori marchigiani per l'immissione in commercio.  Nel corso delle verifiche è stato rilevato che i lavabi non erano conformi a quanto previsto dal Cpr - Regolamento Prodotti da Costruzione (Ue) 305/2011, che fissa le condizioni armonizzate per la commercializzazione dei prodotti da costruzione fornendo anche disposizioni sui concetti e l'uso della marcatura Ce.  Per le violazioni riscontrate si è proceduto al sequestro amministrativo e all'irrogazione di una sanzione pecuniaria amministrativa, per ciascun importatore, per un importo minimo di 500 ad un massimo di 5.000 euro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA