Albacina, tentato furto in una casa
«Minacciata dal ladro in fuga»

Albacina, tentato furto in una casa «Minacciata dal ladro in fuga»
2 Minuti di Lettura
Sabato 16 Dicembre 2017, 06:35
FABRIANO - «Davanti alla figura nera di un uomo con torcia in fronte che ho visto lanciarsi nel mio giardino dal tetto, dopo essere stato sorpreso a casa mia, ho provato tanta paura. Un terrore così non si augura a nessuno». È il grido di una professoressa di Fabriano che mercoledì pomeriggio ha visto i ladri faccia a faccia nella sua abitazione di Albacina. Erano le 18,30, pioveva e la donna ha sentito improvvisamente strani rumori provenire dal piano di sopra. Visti i tanti casi segnalati nell’ultimo periodo nel Fabrianese, si è insospettita. 

«Ho urlato e sono uscita in giardino dal lato che dà sulla casa della mia vicina – racconta -. A quel punto ho visto una scala, quella mia e di mio marito che teniamo fuori, appoggiata al tetto che dà secondo piano. Ho chiesto forte aiuto, non sapevo cosa fare». Attimi difficili da dimenticare. «Improvvisamente dal tetto si è lanciata una persona vestita di nero con una luce sulla fronte che mi ha urlato facendomi capire che dovevo andarmene. Io che stavo a casa mia ero di troppo. Terrorizzata sono rientrata in casa e ho chiamato la polizia. Al piano di sopra – confida - abbiamo trovato la finestra con un foro fatto con il trapano con evidenti segni di effrazione».
© RIPRODUZIONE RISERVATA