Trattativa chiusa, adesso è tutto vero: Maxi Lopez sbarca alla Samb

Giovedì 6 Agosto 2020
L'argentino Maxi Lopez con la Sampdoria in Serie A: era febbraio del 2014
SAN BENEDETTO - Ora è ufficiale: Maxi Lopez è della Samb. Il colpo messo a segno dalla società rossoblù è stato annunciato stasera attraverso un video di 25 secondi pubblicato sulla sua pagina facebook, nel quale campeggiavano la scritta “Bienvenido” e la maglia rossoblù numero 11 con il nome Maxi appoggiata sul terreno di gioco del Riviera delle Palme. Con tutti gli onori del caso, quindi, il presidente Domenico Serafino ha voluto omaggiare Maxi Lopez, autentico fiore all’occhiello del mercato della Samb: tutti i particolari della definizione della trattativa e le prime dichiarazioni ufficiali del 36enne attaccante di Buenos Aires saranno resi noti venerdì. In linea di massima sembra confermato, come era stato detto nei giorni scorsi, che Maxi Lopez ha firmato un contatto annuale con l’impegno di estenderlo di un ulteriore anno nel caso in cui la Samb raggiungesse la promozione in Serie B.

Nell’incontro di ieri tra il presidente Serafino e l’avvocato Daniele Piraino, agente dell’attaccante argentino, sono stati definiti gli ultimi dettagli relativi ai diritti d’immagine. Maxi Lopez arriva a San Benedetto con una grande voglia di aiutare la squadra di Montero a disputare un campionato da protagonista perché vuole riscattare la scorsa stagione, dove nel Crotone seppur promosso in Serie A, un infortunio al polpaccio ne ha limitato la sua brillantezza. L’esperto attaccante argentino, prima di Crotone, ha giocato nel Vasco de Gama, Udinese, Torino, Chievo, Sampdoria, Catania, Milan, Barcellona e River Plate.
© RIPRODUZIONE RISERVATA