Inter-Venezia 2-1: Dzeko al 90' salva Inzaghi e i nerazzurri provano la fuga scudetto

I nerazzurri vanno sotto sul colpo di testa di Henry ma rimontano con Barella e l'ex Roma nel finale

Sabato 22 Gennaio 2022
Inter-Venezia 2-1: Dzeko al 90' salva Inzaghi e i nerazzurri provano la fuga scudetto

Sarà anche una squadra in emergenza, falcidiata dalle positività Covid, ma il Venezia gioca con coraggio e spirito e spaventa l’Inter che si salva con deeko al 90’. Dopo tanti errori davanti a Lezzerini, il bosniaco segna il gol che regala tre punti fondamentali ai nerazzurri. È un’Inter da ultimo minuto. Come accaduto in Supercoppa Italiana contro la Juventus, con Sanchez al 120’, e contro l’Empoli in Coppa Italia, con Ranocchia al 91’. Sul campo martoriato di San Siro, per le troppe gare nel giro di due settimane, il match termina 2-1 per l’Inter, vittoriosa in rimonta. Al colpo di testa di Henry rispondono Barella e Dzeko.

 

 

Nell’intermezzo sono tanti gli errori nerazzurri, soprattutto quelli di Edin in fase offensiva. Meriti al Venezia, che va in campo con il 3-5-2, pronto a diventare 5-3-2 in fase di non possesso. La squadra di Alberto Bertolini chiude tutti gli spazi e cerca di colpire l’Inter in velocità. Ed è quello che accade quando Ampadu mette in area un ottimo pallone che Henry, approfittando di una dormita di Skriniar, devia in rete di testa. L’Inter appare stordita. Handanovic, non proprio attento sul vantaggio degli avversari, respinge una conclusione di Cuisance. I nerazzurri sono disordinati e serve un’invenzione di Darmian per raddrizzare il match. Cross dell’esterno, volée di Perisic, respinta di Lezzerini e rete di Barella. Nella ripresa l’Inter è stanca, ma crea qualcosa in più. Salva sempre Lezzerini. Fino al 90’, quando Dzeko raddoppia e regala la vittoria all’Inter.


© RIPRODUZIONE RISERVATA