Conte prima show a San Siro
Inter meraviglia, Lecce ko 4-0

Lunedì 26 Agosto 2019

L’Inter dà spettacolo a San Siro. Davanti a quasi 65mila spettori vince 4-0 contro il Lecce (in 10 a 14’ dalla fine per il rosso a Farias) e invia un messaggio importante a Juventus e Napoli grazie alle reti di Brozovic, Sensi, Lukaku e Candreva. Antonio Conte ha già in pugno il pianeta nerazzurro: la squadra gioca a sua immagine e somiglianza. È grintosa in mezzo al campo, va in pressing sugli avversari e non si ferma mai. A illuminare San Siro ci pensa Sensi, sbarcato alla Pinetina dal Sassuolo dopo essere stato corteggiato dal Milan per diverse settimane. Il numero 12 è un giocatore completo, che si meritava un palcoscenico del genere. Ne gioverà, speriamo sia davvero così, la Nazionale. Unica nota negativa è il problema all’adduttore della coscia sinistra che lo costringe a uscire facendo posto a Gagliardini. Non solo Sensi. Perché Conte può sorridere per la super prestazione di Lukaku. Il belga, acquistato dal Manchester United, fa reparto da solo. È forte fisicamente, con uno scatto si porta a spasso gli avversari. Da qui si può comprendere la bocciatura di Icardi. Ad aprire le danze ci pensa Brozovic al 21’ con un gran tiro che si infila sotto l’incrocio. Tre minuti dopo è Sensi a raddoppiare. Nella ripresa arriva il 3-0 di Lukaku e nel finale c’è il bellissimo gol di Candreva. Da segnalare a inizio gara lo striscione della Curva Nord «Fabrizio con noi» e l’immagine di Diabolik per ricordare Fabrizio Piscitelli, il capo degli Irriducibili della Lazio, ucciso nel Parco degli Acquedotti a Roma il 7 agosto scorso.

LEGGI LA CRONACA

 

Ultimo aggiornamento: 27 Agosto, 07:28


© RIPRODUZIONE RISERVATA