Zampaglione e il nuovo album dei Tiromancino che partiranno in tour da San Benedetto: «Al centro c'è la nostra terra bellissima»

Lunedì 11 Ottobre 2021 di Franco Gigante
Federico Zampaglione dei Tiromancino

ANCONA - «Stiamo ritornando a una vita paranormale ed è giusto che ognuno possa fare il proprio lavoro dopo che per un anno e mezzo ce lo siamo presi in quel posto». È la riflessione di Federico Zampaglione dopo l’uscita del nuovo album “Ho cambiato tante case” di Tiromancino. «Le capienze stanno aumentando – ha aggiunto il musicista – Si cerca piano piano di tornare alla normalità che oggi appare meravigliosamente unica, di metterci alle spalle questa terribile esperienza e di ricominciare a vivere come prima».

 

 

 
“Ho cambiato tante case” esce a tre anni di distanza dalla raccolta certificata oro “Fino a qui” e a cinque anni dal precedente disco di inediti “Nel respiro del mondo”, contiene 12 tracce che confermano il ruolo da protagonista di Federico Zampaglione all’interno del panorama cantautorale italiano. Hanno collaborato al disco alcuni dei nomi più interessanti del nuovo cantautorato italiano come Franco126, Galeffi, Gazzelle e Leo Pari e in “L’odore del mare” Zampaglione duetta con Carmen Consoli. «Carmen è una grandissima artista – ha confidato – Questo pezzo aveva bisogno di un contraltare femminile per interloquire con una terza persona, come due amici, uno sguardo positivo sulla sua vita».
“Questa terra bellissima” annovera la straordinaria collaborazione di Alan Clark, storico tastierista dei Dire Straits. «È un tastierista importantissimo – ha confessato il musicista – con cui ho avuto il piace e l’onore di collaborare. È stata una grande esperienza: ero molto emozionato quando è arrivato in studio. La presenza di Alan Clarke può, in certi momenti, richiamare la loro musica e quelle atmosfere gloriose dei dischi dei Dire Straits». “Questa terra bellissima” la dobbiamo salvaguardare. «L’ho scritta circa quattro anni fa – ha fatto notare Federico – Guarda al futuro: la speranza è quella di lasciare una eredità, qualcosa su cui non si più stare, ai nostri figli e ai figli dei nostri figli, nel rispetto per quello di bello che c’è sotto i nostri piedi, da proteggere». Il nuovo singolo “Domenica” è già tra i dieci brani italiani più programmati dalle radio; il video, diretto da Federico stesso, vede la partecipazione, oltre dei suoi musicisti, di amici e familiari, tra cui l’attuale moglie, la figlia, il padre, il rapper Gianni Bismark, nonchè Carlo Verdone e la prima moglie Claudia Gerini, che si ritrovano così a collaborare su un set dai tempi di “Grande grosso e Verdone” del 2008.
«Per questo video la volontà era quella di ricreare la stessa atmosfera che viviamo spesso la domenica a casa, quando ci si ritrova in famiglia e con amici – ha sostenuto Zampaglione –. Mi è sembrato quindi naturale chiamare la mia vera famiglia e gli amici per condividere un momento così bello della mia vita e della mia musica». Zampaglione torna in concerto nei più importanti teatri italiani e parte proprio dalle Marche il 25 febbraio 2022 a San Benedetto Del Tronto (PalaRiviera) e il 26 a Senigallia (Teatro La Fenice).

© RIPRODUZIONE RISERVATA