Mario Lavezzi e 50 anni di musica d'autore. A Cagli l'anteprima di “... e la vita bussò”

Sabato 18 Gennaio 2020 di Elisabetta Marsigli
Mario Lavezzi
CAGLI  - Un tuffo nel passato con un brio contemporaneo è quello che ci aspetta oggi, sabato 18, alle ore 21 sul palco del Comunale di Cagli: il compositore, produttore, musicista, cantautore, arrangiatore, talent-scout e promotore Mario Lavezzi festeggia i suoi 50 anni di musica d’autore con l’anteprima del suo tour “… e la vita bussò”, parafrasando una delle sue canzoni più amate. Tra i successi scritti, prodotti, interpretati da Lavezzi anche le indimenticabili “Vita” (Dalla-Morandi), “È tutto un attimo” (Oxa), “È l’ora dell’amore” (Camaleonti), “Quello che le donne non dicono” (Mannoia), “Dolcissima” e “Meravigliosa” (Emma), “Stella gemella” (Ramazzotti).

L’artista è molto emozionato per questa straordinaria anteprima a Cagli: «Gli artisti hanno la fortuna, con i loro spettacoli, di poter girare e il mondo. Nel mio caso mi sono sorpreso nel venire a Cagli e vedere una bellissima cittadina, per non parlare del teatro. Un vero gioiello che non avrei mai immaginato. Alle prove è venuto anche il sindaco Alberto Alessandri con il quale mi sono complimentato per come è tenuta la città, ma soprattutto il teatro. Complimentandosi anche lui per il mio percorso, mi ha confermato che è orgoglioso di questo spazio che sostiene con impegno perché metta in scena una programmazione di ottima levatura.  Poter debuttare in questo storico teatro è davvero un’emozione e mi mette anche un po’ di soggezione. Ci siamo impegnando tutti per dare il meglio!».

La storia di Lavezzi è singolare e unica in Italia: è un vero, raffinato “music maker”, per riassumere un’attività che rimanda ai grandi della musica internazionale (pensiamo a Quincy Jones, a Burt Bacharch). La sua carriera lo ha portato a scrivere, cantare, produrre, arrangiare, suonare canzoni e dischi tra i più conosciuti della nostra musica, con una serie impressionante di hit per gli altri e per sé. Molte di queste sono state raccolte in un cofanetto di recente pubblicazione dal titolo “… e la vita bussò”, un vero e proprio viaggio in musica, scandito a tappe attraverso le epoche che ha vissuto, che vanno dal Beat, al movimento Hippy, all’impegno politico degli anni ‘70, alla musica dance, fino ad oggi. Le canzoni saranno accompagnate da curiosità e racconti inediti con filmati e immagini esclusive. Ai posti di comando di questo show davvero “spettacolare” c’è una grande firma del settore, il regista Duccio Forzano (Festival di Sanremo, Che tempo che fa). 

Naturalmente nella scaletta scelta per questo importante anniversario non mancheranno i grandi successi scritti da Lavezzi per le celebri voci della musica italiana, alternate alle nuove canzoni. Lo accompagneranno Cristina Di Pietro al pianoforte e voce che duetterà con lui e i Pop Deluxe con Alessandro Governatori al basso, Paolo Tarini alla batteria, Paolo Pedretti alla chitarra, Michele Scarabattoli alle tastiere. Info: 0721781341. © RIPRODUZIONE RISERVATA