Radio 2 sbarca a Pesaro per il CaterRaduno, grande attesa

La Bandabardò
La Bandabardò
di Elisabetta Marsigli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Giugno 2022, 05:40

PESARO - Da oggi a domenica 3 luglio Radio2 si trasferisce a Pesaro per l’edizione 2022 del CaterRaduno, con dirette radio, spettacoli, solidarietà e legalità, musica, concerti all’alba e con un focus sulla sostenibilità che vede ospite Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture. La capitale italiana della cultura sarà coinvolta in diversi spazi della città: piazza del Popolo, Baia Flaminia, Parco Miralfiore.

 
La confessione di Ardemagni
«Pesaro è nel mio cuore da una vita», confessa una delle voci di Caterpillar Marco Ardemagni, «e dopo la due giorni dell’anno scorso, ora tutta la crew di Caterpillar sbarca a Pesaro, con la diretta del concerto all’alba di Motta (domani, primo luglio, dalle 6), in un’atmosfera che è sempre particolarmente magica, in riva al mare. Ci ha detto che non è abituato ad alzarsi presto, ma sarà una sorpresa per tutti. Alla corrosività di Pennacchi dedicheremo una maratona, ma non poteva mancare Marina Senesi che parla di mare nel suo spettacolo. Ben due puntate di Caterpillar saranno alle 18 di giovedì 30 e venerdì 1 luglio». 
Ciotti con Libera
Si parlerà di risparmio energetico con il ministro Giovannini, ma anche di api con il progetto “Ogni Ape Conta” (a cura di Coop, che verrà presentato venerdì 1 luglio alle ore 11 al Parco Miralfiore). Non manca mai al CaterRaduno, don Luigi Ciotti, fondatore di Libera Associazione contro le Mafie. Perché il CaterRaduno è sempre occasione di un pensiero sui temi della giustizia sociale e sabato 2 luglio, dalle 18 in Piazza del Popolo, si terrà la festa di Libera, con il concerto del coro dei bambini con LiberaMusica, l’omaggio ai Beatles dei 100 batteristi e la “scampanellata” con la Banda Osiris. La sera, a seguire, Bandabardò live insieme a Cisco sul palco di Baia Flaminia dalle 21. “W la fuga” è invece uno spettacolo “fuggevole” con sette fuggiaschi professionisti: Massimo Cirri e Marco Pastonesi raccontano storie di fughe in bici ma anche a piedi, a due ruote ma anche a quattro zampe, mentre la Banda Osiris e Alessandro D’Alessandro suonano e cantano pezzi, motivi, vie e arie di fughe. Per lanciare la Pedalata con tutti i mezzi possibili (monopattino, bici, bici sull’acqua, risciò) con tappe nei luoghi della Pesaro ciclabile e sostenibile, in programma domenica 3 luglio dalle ore 9.
La città-laboratorio
«Il CaterRaduno sarà anche l’occasione per raccontare il laboratorio Pesaro - conclude Ardemagni - una città virtuosa che sta costruendo negli anni un modello di vita sostenibile (è a Pesaro l’edificio scolastico più sostenibile d’Europa), di accoglienza (ascolteremo la voce di Vito Fiorino, pescatore di Lampedusa salvatore di vite nel Mediterraneo) e di sviluppo culturale, che l’ha portata ad essere nominata Capitale della Cultura del 2024 e Capitale dei giovani nel 2022». Un’occasione quindi per per riflettere, condividere, pedalare insieme, ascoltare grande musica dal vivo nella suggestiva cornice dell’alba e per “farci sentire” in nome della legalità. L’edizione 2022 del CaterRaduno è un progetto di Rai Radio2 e Comune di Pesaro in collaborazione con Amat e con la partecipazione di Coop.

© RIPRODUZIONE RISERVATA