Vallefoglia, bambino di 8 anni cade dalla bicicletta e con il manubrio si ferisce all’addome

Bambino di 8 anni cade dalla bicicletta e con il manubrio si ferisce all addome
Bambino di 8 anni cade dalla bicicletta e con il manubrio si ferisce all’addome
di Luigi Benelli
3 Minuti di Lettura
Sabato 21 Ottobre 2023, 04:00 - Ultimo aggiornamento: 11:54

VALLEFOGLIA L’eliambulanza che atterrà nel campetto da calcio di Morciola. Situazione inusuale a Colbordolo e l’idea che sia accaduto qualcosa di grave si fa subito strada. Sono all’incirca le 17.30, quando vengono richiesti i soccorsi per un ragazzino di 8 anni caduto dalla bicicletta e rimasto seriamente ferito. 

 
C’è un discreto via vai di persone lungo via del Monte, dove si è consumato l’incidente, e la richiesta di soccorsi arriva rapidamente.

Sul posto l’ambulanza del 118 che si trova davanti a un ragazzino ferito all’addome, Sanguina copiosamente e per precauzione scatta subito la richiesta dell’intervento dell’eliambulanza. Nel giro di pochi minuti, poco dopo le 18, arriva Icaro, atterra senza difficoltà nel vicino campetto da calcio di Morciola, sgomberato per l’occasione, dove il personale del 118 già arrivato sul posto ha già soccorso e stabilizzato il ragazzino che spaventatissimo resta sempre presente. Viene issato nell’eliambulanza che si alza in volo diretta all’ospedale di Torrette.


Assistono all’intervento di soccorso un gruppetto di persone scioccate da quanto accaduto. Arrivano sul posto anche i carabinieri di Vallefoglia con i loro colleghi di Pesaro per verificare la dinamica dei fatti.


Secondo una prima ricostruzione il ragazzino, che dal campetto di calcio stava tornando verso la sua abitazione, per ragioni ancora non chiarito ha perso il controllo della sua bicicletta ed è caduto a terra. Ma nell’impatto il freno della bicicletta, o forse lo stesso manubrio lo ha colpito all’addome. Il referto medico parla di una ferita penetrante, lasciando supporre una seria ferita al ventre. 


Il volo verso Ancona è avvenuto in codice rosso anche se il ragazzino non è in pericolo di vita, stando almeno agli esiti dei primi controlli avvenuti in pronto soccorso.
Ora spetta ai carabinieri ricostruite, attraverso le testimonianze raccolte, quanto è accaduto ieri pomeriggio. Di certo lo sconcerto per l’incidente è condiviso da tutta la comunità. Il ragazzino che frequenta le scuole elementari è nel cuore di tutta la cittadina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA