Una giostra elettrica con uccelli finti per attirare le prede: tre cacciatori denunciati

Giovedì 14 Novembre 2019
Pesaro, una giostra elettrica con uccelli finti per attirare le prede: tre cacciatori denunciati

TAVULLIA - Per attirare le prede avevano allestito una vera e propria giostra meccanica con uccelli finti a volteggiare intorno ad un albero metallico: tre cacciatori nei guai
I Carabinieri Forestali hanno avviato una campagna di controlli a tutela dell’ambiente e della fauna della Provincia di Pesaro e Urbino. Particolarmente intensa l’attività nel basso Foglia  e nella area periurbana  del capoluogo.

LEGGI ANCHE:
Offida: antibracconaggio, ingente sequestro di richiami acustici vietati

Il richiamo illegale per quaglie squarcia il silenzio della notte: allarme dei vicini, cacciatori denunciati


In tale area sono stati controllati numerose cacciatori e  accertate violazioni penali e amministrative. In particolare, nei giorni scorsi, sono stati denunciati tre cacciatori e sequestrati fucili e richiami illeciti. La Stazione Carabinieri Forestale di Pesaro, infatti, ha individuato tre cacciatori che svolgevano attività venatoria in area non consentita in Comune di Tavullia,  utilizzando un richiamo acustico proibito dalla legge. I tre sono stati denunciati alla competente Autorità giudiziaria mentre le armi e i mezzi non consentiti sono stati sequestrati. Ai trasgressori è stata inoltre comminata una sanzione amministrativa per violazione alla legge regionale sulla caccia oltre al sequestro amministrativo dei richiami utilizzati consistenti in una “giostra” a funzionamento elettro-meccanico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA