Studentessa travolta sulle strisce, infrange il parabrezza dell'auto. E' gravissima, arriva l'eliambulanza

Martedì 18 Gennaio 2022 di Eugenio Gulini
Il luogo dell'incidente in via Laurana, a Urbino

URBINO - Gravissimo investimento nel tardo pomeriggio di ieri in via Luciano Laurana a metà strada tra il monastero delle suore di clausura di Santa Chiara e la farmacia Maroccini, sulle strisce pedonali.

Una studentessa 21enne stava attraversando in direzione del centro storico per immettersi in via Matteotti, quando è stata travolta da un’auto che l’ha colpita e trascinata per alcuni metri. Alla guida un 19enne residente a Urbino.

Non si fermano all'alt e rischiano lo schianto con le guardie giurate: folle fuga di due uomini in mascherina su una Bmw

 

La ricostruzione
Il giovane ha dichiarato di non aver visto la studentessa che attraversava. Il conducente di un autobus di linea che transitava in quel momento l’ha vista volare contro il vetro dell’auto. Fatto sta che le condizioni dell’investita sono apparse subito gravissime.

La giovane, nonostante si presentasse lucida ai primi soccorritori - immediato l’intervento di un insegnante di scienze motorie - lamentava forti dolori al bacino. La 21enne ha battuto la testa sul parabrezza infrangendo il vetro dell’autovettura e ricadendo a terra con violenza.

È accorsa una volante del commissariato, che si trovava nei pressi, insieme a una pattuglia della polizia locale, che ha svolto i rilievi del caso. L’equipaggio del 118 ha soccorso la ferita stabilizzandola mentre veniva allertato l’elisoccorso perché sembrava che le condizioni della ragazza stessero aggravandosi.

Trasferita all'ospedale regionale
I parametri apparivano stabili ma i sanitari del 118 temevano lesioni interne per i dolori all’altezza del bacino di cui la 21enne si lamentava. La giovane è arrivata in codice rosso al pronto soccorso di Urbino e da lì è stata portata rapidamente a Fossombrone nella piazzola di atterraggio dell’elisoccorso, che può essere usata anche con il buio, perché fosse trasferita all’ospedale regionale di Torrette di Ancona.

Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 08:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA