Covid, muoiono a poche ore di distanza nel giorno del loro sessantesimo anniversario di matrimonio: la donna era nata a Fano

Sabato 9 Gennaio 2021
Covid, muoiono a poche ore di distanza nel giorno del loro sessantesimo anniversario di matrimonio: la donna era nata a Fano

REGGIIO EMILIA - Sono morti, a poche ore di distanza l'uno dall'altra, nel giorno del loro 60/o anniversario di matrimonio: lui, 90enne, per le conseguenze legate al Covid, lei, 85enne, dopo avere ricevuto, a casa, la notizia della scomparsa del marito.  L'uomo - originario di Bari ed ex minatore in Belgio sopravvissuto al crollo della miniera dove lavorava - era ospite, da un anno, in una casa di riposo a Quattro Castella, nel Reggiano. Nei primi giorni dell'anno, a causa di un aggravamento delle sue condizioni di salute, si era reso necessario il ricovero all'ospedale di Montecchio, dove è poi risultato positivo al Coronavirus: da lì il trasferimento, lunedì scorso, all'ospedale di Castelnovo Monti dove è morto poco dopo il ricovero. La moglie, originaria di Fano, dopo avere ricevuto, a sera, la notizia dalle quattro figlie, si è assopita e poche ore dopo, il 6 gennaio - giorno del loro 60/o anniversario di nozze - se ne è andata. La coppia aveva vissuto a Reggio Emilia, nel quartiere Santa Croce viveva a Reggio Emilia, nel quartiere Santa Croce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA