Il blitz anticamorra tocca anche le Marche: finisce in manette un giovane di 28 anni

Lunedì 19 Aprile 2021
Il carcere di Montacuto

ANCONA - Ventisei arresti complessivi, due clan sgominati e un sequestro di 50 milioni di euro con un arresto anche nella provincia di Ancona nell’ambito della vasta operazione anticamorra dei carabinieri di Napoli partita da Torre Annunziata e che vede coinvolte numerose regioni. Alle prime luci dell’alba è finito in manette a Trecastelli Cristian Sorrentino, 28 anni, di Pompei. Secondo gli inquirenti sarebbe affiliato ad un clan: il giovane si trovava ai domiciliari per estorsione e traffico di droga, reati commessi in territorio campano prima di arrivare nel comune dell’entroterra senigalliese. Ulteriori reati, della stessa natura, ma sempre commessi nella regione d’origine hanno portato ieri al suo trasferimento nel carcere di Montacuto.

LEGGI ANCHE:

Si chiudono nell'auto dopo l'inseguimento: due albanesi trovati con la cocaina, ne avevano altra anche a casa

© RIPRODUZIONE RISERVATA