Gli interventi nel dossier Ance: dal raddoppio della ferrovia al piano scuola

Mercoledì 13 Ottobre 2021
Gli interventi nel dossier Ance: dal raddoppio della ferrovia al piano scuola

ANCONA L’associazione nazionale costruttori edili ha messo in fila progetto dopo progetto e un finanziamento dietro l’altro per fare il punto della situazione Pnrr sul fronte del settore delle costruzioni. Una ricerca dettagliata che ha mappato gli interventi previsti in tutta Italia e nella scheda riservata alle Marche troviamo alla voce infrastrutture il raddoppio

 

della Orte-falconara, la velocizzazione della linea Adriatica, l’elettrificazione della tratta ferroviaria Civitanova-Macerata-Albacina e la fermata di Montemarciano. Alla voce “Interventi in materia di energia rinnovabile ed efficienza energetica nei porti” troviamo gli scali di Ancona, Falconara, Pesaro e San Benedetto e l’elettrificazione delle banchine di Ancona, Pesaro e San Benedetto. Tra i progetti elencati anche la realizzazione del l’Ultimo miglio di Ancona. Nelle schede anche la realizzazione del deposito per i beni culturali mobili in caso di calamità naturali, attraverso la riconversione dell’ex Casermette a Camerino e il piano di investimenti strategici su siti del patrimonio culturale, edifici ed aree naturali. In materia di rivoluzione verde e transizione ecologica sono stati previsti investimenti nella mobilità soft come la ciclovia Adriatica, il piano per ma messa in sicurezza degli edifici e del territorio e la riqualificazione dell’edilizia residenziale pubblica. Presente anche il potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione e della riqualificazione dell’edilizia scolastica, così come il programma innovativo della qualità dell’abitare e la strategia nazionale per le aree interne che coinvolge l’Appennino basso Pesarese e Anconetano, Ascoli e il Maceratese.

Ultimo aggiornamento: 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA