Alessia Morani sgancia la bomba nel Pd: «Fatto tutto a mia insaputa. Non accetto questa candidatura»

Alessia Morani sgancia la bomba nel Pd: «Non accetto la candidatura»
Alessia Morani sgancia la bomba nel Pd: «Non accetto la candidatura»
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Agosto 2022, 14:20 - Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 08:33

ANCONA - Acque agitate nel Partito Democratico a poco più di un mese dalle elezioni politiche.  Durante la scorsa notte sono state deciso le candidature e, complici anche i meno posti a disposizione grazie alla nuova legge elettorale, non mancano gli scontenti. E nell Marche la prima "bomba" l'ha sganciata Alessia Morani: «Non accetto la candidatura»

“È stata una lunga notte e finalmente sono state decise le liste dei candidati del Partito democratico per le prossime elezioni politiche. Ho saputo quale fosse la mia posizione in lista solo al momento della lettura da parte di Marco Meloni dell’elenco dei candidati. Nei posti eleggibili per le Marche sono stati designati Alberto Losacco, commissario del Pd Marche, Irene Manzi e Augusto Curti. A mia insaputa, il mio partito ha deciso di assegnarmi il collegio uninominale di Pesaro e un terzo posto nel proporzionale”. Lo afferma Alessia Morani, deputata del Pd. “Ho comunicato al mio partito - annuncia - che non intendo accettare queste candidature. Avrò modo in seguito di spiegare le motivazioni che mi hanno convinta della bontà di questa scelta".

© RIPRODUZIONE RISERVATA