Coronavirus, altri 12 morti in un giorno nelle Marche: otto erano dell'Anconetano/ La progressione del contagio

Sabato 27 Marzo 2021
Coronavirus, altri 12 morti in un giorno nelle Marche, otto erano dell'Anconetano

ANCONA - Epidemia di coronavirus, il bollettino del Servizio Sanità della Regione Marche di oggi, sabato 27 marzo, segnala la morte di 12 persone nelle ultime 24 ore, di cui 8 dell'Anconetano. Si tratta di 7 uomini e 5 donne, tutti affetti anche da altre malattie. La vittima più giovane è stata una 59enne di Montegiorgio (Fm), quella più anziana una 101enne di Falconara (An).

Consegnati negli ultimi giorni più di 50mila vaccini Moderna e Pfizer: le Marche in coda per le dosi iniettate

Nelle Marche sono morte 2.591 persone dall'inizio dell'emergenza: 1.459 uomini e 1.132 donne, con un'età media di 82 anni; il 96,9% era affetto anche da altre malattie. Il maggior numero di decessi si sono verificati in provincia di Pesaro e Urbino (890), seguita da Ancona (799), Macerata (433), Fermo (244) e Ascoli (200). Sono 25 le vittime provenienti da fuori regione.

LA PROGRESSIONE DEL CONTAGIO

 

 

 

NELLE MARCHE 960 RICOVERATI

Resta quesi invariato il numero dei ricoverati per Covid-19 nelle Marche, che nelle ultime 24 ore sono passati a 960 (+1). Calano quelli in Terapie intensiva (148, -4), ma aumentano leggermente i degenti in Semintensiva (216, +2) e nei reparti non intensivi (596, +1). Calano ancora gli assistiti nei pronto soccorso (110, -3). In aumento gli ospiti di strutture territoriali (257 +8). Calano i positivi in isolamento domiciliare (9.113, -4) e le quarantene per contatto con positivi (19.166, -513).

 

Ultimo aggiornamento: 28 Marzo, 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA