Peculato, Spacca e Bugaro condannati in appello a Perugia. Assolti Comi e Oscar Roberto Ricci

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Spacca e Bugaro

ANCONA - Dopo due assoluzioni, arrivano le condanne per l'ex presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca e l'ex vice presidente del Consiglio regionale Giacomo Bugaro per i fondi dei gruppi consiliari e dei consiglieri regionali. Spacca, ex Pd, alla guida della Giunta per due legislature, dal 2005 al 2015, è stato condannato ad un anno e otto mesi, mentre il secondo, di centrodestra, ad un anno e sei mesi, pena sospesa per entrambi. Sono stati riconosciuti colpevoli di alcuni episodi di peculato, non tutti di quelli contestati. La sentenza è stata emessa dalla Corte di Appello di Perugia, cui erano stati trasmessi gli atti.

Bugaro è stato ritenuto colpevole di peculato limitatamente alle spese postali e convegnistiche. Spacca limitatamente alle spese per due periodici e per una messaggistica con Aruba.

 

Assolti l'ex segretario regionale del Pd Marche Francesco Comi (perché il fatto non sussiste) e l'ex addetto al gruppo Pd Oscar Roberto Ricci (perché il fatto non costituisce reato). Non luogo a procedere per estinzione dei reti per l'ex consigliere regionale (Verdi e Sel) Massimo Binci, morto alcuni mesi fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA