Litigio nell'azienda di famiglia, tenta di uccidere la sorella. Arrestato un 38enne

Litigio nell'azienda di famiglia, tenta di uccidere la sorella. Arrestato un 38enne
Litigio nell'azienda di famiglia, tenta di uccidere la sorella. Arrestato un 38enne
1 Minuto di Lettura
Domenica 9 Febbraio 2020, 12:45 - Ultimo aggiornamento: 12:53

MONTECASSIANO - Tentato omicidio, arrestato un 38enne di Montecassiano. I carabinieri della stazione di Recanati hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare  nei confronti di F.V., 38enne di Montecassiano ritenuto responsabile di tentato omicidio nei confronti della sorella.

Nella mattinata del 29 gennaio l’uomo, mentre si trovava al lavoro nell’azienda di famiglia nella zona industriale di Recanati, ha aggredito dapprima verbalmente, poi con veemenza fisica la sorella che gli aveva rivolto un ammonimento non gradito in ordine alla corretta tenuta della contabilità aziendale.

LEGGI ANCHE: Travolto da un treno nella notte. Poco lontano c'era la sua auto parcheggiata, dentro trovati alcuni scritti. Aveva 33 anni

Quindi, non è riuscito nel corso dell’acceso diverbio a controllare il proprio disappunto e si è  scagliato furentemente al culmine del confronto contro la donna, aggredendola mediante una serrata presa al collo e facendo pressione sulle vie respiratorie, interrotto nell’intento omicida solo grazie al fortuito intervento di un operaio che aveva assistito alla scena e che non ha esitato a lanciarsi in aiuto della malcapitata, riuscendo a vincere la sua superiorità fisica e porre fine all’aggressione liberandola dalla presa, scongiurando in tal modo fatali conseguenze.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA