Lavori in piazza Carradori, bagni pubblici e sgambatoio: corsa contro il tempo per l’appalto

Martedì 28 Dicembre 2021
Lavori in piazza Carradori, bagni pubblici e sgambatoio: corsa contro il tempo per l appalto

PORTO RECANATI  - Bagni pubblici, sgambatoio e giochi in piazza Carradori. Sono tre interventi imminenti dell’amministrazione Michelini in tema di lavori pubblici. Già presenti sul portale del mercato elettronico della pubblica amministrazione (Mepa) dovranno essere affidati entro la fine dell’anno. Lo spiega l’assessore di riferimento Lorenzo Riccetti, a cominciare dal capitolo bagni pubblici.

 


«Speriamo di trovare ditte disposte a partecipare al bando. Purtroppo c’è poca disponibilità di imprese: il settore è monopolizzato dal superbonus del 110% e anche le imprese che di solito concorrevano per ottenere gli appalti oggi faticano a rendersi disponibili, perchè impegnate negli innumerevoli cantieri aperti. Ma siamo fiduciosi , gli uffici ci stanno lavorando per questo». Nello specifico, per l’intervento nei bagni vicino alla palestra di via Bramante, l’amministrazione «ha fatto una scelta di compromesso - dice Riccetti - , cercando di contrarre la spesa, pur restando in una soluzione dignitosa e razionale. Avevamo valutato anche l’ipotesi del bagno ipertecnologico, ma sarebbe costata più di 60mila euro. Perciò abbiamo optato per una scelta più concreta, con interventi al passo con i tempi e materiali meccanici, ma resistenti. Ora incrociamo le dita per l’appalto - dice - . Credo che i lavori inizieranno tra febbraio e marzo per avere tutto pronto per la nuova stagione estiva. Si tratta di un intervento di circa 31mila euro». La situazione è migliore, invece, per lo sgambatoio in via Spontini: «In questo caso - dice Riccetti - so che ci sono già ditte interessate all’appalto, ora bisogna solo valutare la regolarità di chi darà la loro disponibilità. È un intervento abbastanza limitato: abbiamo 10mila euro di budget, ma speriamo di non arrivare a spenderli tutti». 


Stesso discorso per i lavori in piazza Carradori dove saranno installati i nuovi giochi e sarà realizzato un nuovo manto erboso. «L’offerta per l’affidamento dei lavori già c’è. Sono interventi - precisa - che dovranno essere affidati entro fine ’anno; poi i lavori potranno iniziare successivamente. Sul parco i tempi sono dettati anche dal tempo lavorare al manto erboso in un periodo errato, creerebbe problemi».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA