Montecosaro, aggressioni alla moglie
lei trova il coraggio e lo denuncia

Giovedì 12 Settembre 2019
Ancora violenze sulle donne
MONTECOSARO - Dopo l’ennesima aggressione da parte del marito aveva deciso di dormire con un paio di forbici sotto il cuscino. Il dramma vissuto da una donna straniera è scritto nero su bianco su una denuncia depositata alcuni anni fa in procura a Macerata. Il 23 ottobre prossimo sarà celebrata la discussione e il giudice dovrà pronunciarsi su una vicenda particolarmente delicata. Sul banco degli imputati c’è un uomo di Montecosaro accusato di maltrattamenti in famiglia.
Secondo l’accusa, sostenuta ieri in aula dal pubblico ministero Francesca D’Arienzo, a iniziare dall’estate del 2010 l’allora marito avrebbe più volte appellato la coniuge con espressioni mortificanti, anche in presenza dei figli piccoli e un giorno sarebbe stato proprio uno di loro a evitare che la situazione degenerasse. Al culmine di una discussione, infatti, il marito avrebbe messo le mani al collo della moglie per poi toglierle appena si è accorto che nella camera era entrato il figlio.
Alla fine, per paura, aveva deciso di dormire con un paio di forbici sotto al cuscino per proteggersi in caso di aggressione. Quando anche quella soluzione non è stata ritenuta più sufficiente ha deciso di denunciarlo all’autorità giudiziaria. È stato così che l’uomo è stato prima indagato e poi imputato.  Ultimo aggiornamento: 11:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA