Matelica, squadra di baby calciatori
intossicata dalla caldaia in spogliatoio

La caldaia nello spogliatoio
ha intossicato tutta
la squadra di baby calciatori
di Riccardo Antonelli
MATELICA - Tanto spavento e tragedia sfiorata al campo sportivo di Matelica a causa di una fuga di gas che ha causato l’intossicazione di 18 giovani calciatori e di 2 allenatori. E’ successo allo stadio Giovanni Paolo II, nel tardo pomeriggio di mercoledì intorno alle ore 19. Ad allenamento terminato i ragazzi, tutti nati nel 2006, si sono recati negli spogliatoi per fare la doccia prima di tornare a casa per la cena. All’improvviso alcuni di loro hanno iniziato ad accusare giramenti di testa e principi di svenimento, per questo il mister Emanuele Picchietti ha subito chiamato tutte le famiglie dei baby calciatori e prestato una prima assistenza a chi presentava questi sintomi.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 11 Gennaio 2019, 07:50 - Ultimo aggiornamento: 11:21