Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Macerata, furto notturno in officina: in cinque per rubare un'auto usata e in riparazione

Macerata, furto notturno in officina: in cinque per rubare un'auto usata e in riparazione
Macerata, furto notturno in officina: in cinque per rubare un'auto usata e in riparazione
3 Minuti di Lettura
Sabato 29 Agosto 2020, 09:05 - Ultimo aggiornamento: 10:48

MACERATA - Colpo nella notte alla Cioci auto a Macerata. In azione una banda di malviventi fuggita con una Opel Astra lasciata in officina per una riparazione. Danni ingenti. Il furto è stato messo a segno nell’officina della concessionaria nella zona industriale di Sforzacosta nella notte tra giovedì e ieri.

LEGGI ANCHE:
Marche in controtendenza: 510 test sierologici al giorno. In fila docenti e personale

Pesaro, minacce e gara di insulti social agli ausiliari del traffico: il Comune denuncia i leoni da tastiera


Erano passate le 3.30 da una decina di minuti quando è scattato l’allarme. Le telecamere del circuito di sorveglianza hanno ripreso i movimenti, sembra, di cinque uomini. 
 

Un colpo fulmineo, i malviventi hanno tagliato una recinzione metallica poi, a terra, hanno improvvisato una rampa usando due bancali di legno e delle grate prese dal lavaggio auto. Una volta dentro hanno preso una Opel Astra che un cliente aveva portato in officina per una riparazione e con quella hanno cercato di scappare. L’Astra però si sarebbe bloccata sul muretto e per spingerla fuori uno dei banditi ha utilizzato un’altra auto parcheggiata sempre nell’officina. Alla fine i cinque sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce. Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia della polizia per effettuare tutti i riscontri e i rilievi del caso. Gli agenti hanno trovato anche l’auto che i banditi avrebbero utilizzato per arrivare alla Cioci auto e che, dopo il colpo, hanno abbandonato poco distante, nel piazzale di una ditta non più attiva. In base a quanto ricostruito i danni provocati dai ladri ammonterebbero a circa 10mila euro, mentre il valore dell’Opel Astra rubata sarebbe di poco inferiore. Al momento sono in corso le indagini da parte della polizia di Stato. Dalle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della concessionaria e dalle immagini delle telecamere posizionate lungo il tragitto presumibilmente percorso dai ladri gli agenti potranno trarre qualche indizio utile per risalire all’identità dei malviventi. Da capire anche il motivo per cui i ladri abbiano deciso di rubare proprio quell’Opel Astra, se si tratta di una scelta casuale oppure no.

© RIPRODUZIONE RISERVATA