Ex insegnante si vaccina ma si ammala comunque di Covid: Bruna muore dopo due mesi di ricovero

Giovedì 17 Giugno 2021 di Carla Passacantando
L'obitorio dell'ospedale di Macerata

MOGLIANO-  Si vaccina, contrae il covid-19 e dopo due mesi di ricovero in ospedale muore. Bruna Perroni aveva 79 anni e viveva a Mogliano. Era molto conosciuta in paese per aver insegnato Italiano nella scuola media del paese. La donna aveva assunto il vaccino a Pasqua e dopo una decina di giorni aveva contratto il virus insieme a tutta la famiglia.

Massimo, 58 anni, muore per una crisi epatica. Il funzionario della Provincia si era vaccinato pochi giorni prima. «Un caso da valutare»

 

A quel punto, la settantanovenne, con problemi di salute pregressi, era stata ricoverata all’ospedale civile di Macerata dove è rimasta per oltre due mesi e poi è morta. Sembrava che le sue condizioni fossero migliorate, ma invece si sono sempre più aggravate in questi ultimi giorni ed è deceduta. La donna aveva perso il marito, Giacomo Andreani, lo scorso aprile a causa del covid-19. Bruna Perroni lascia i figli Andrea con il quale viveva a Mogliano, la figlia Gigliola che abita in un altro comune, il genero Gabriele, il nipote Gregorio, la sorella Fernanda e tanto vuoto nel cuore di chi la conosceva. Il sindaco Cecilia Cesetti si stringe attorno ai familiari straziata dal dolore. I funerali si svolgeranno oggi alle 9.30 nella chiesa di San Gregorio. La salma è stata composta nell’obitorio dell’ospedale di Macerata. 

 

Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 09:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA