Belen Rodriguez, pace fatta con Antonio Spinalbese? Il post di lui fa pensare a una riconciliazione, ma poi...

Mercoledì 27 Ottobre 2021
Belen Rodriguez, pace fatta con Antonio Spinalbese? Il post di lui fa pensare a una riconciliazione, ma poi...

La tensione in casa Rodriguez-Spinalbese non sembra attenuarsi. Da giorni si parla di una crisi di coppia tra i due che hanno avuto da poco una bambina, la piccola Luna Marie. Belen da qualche tempo posta frecciatine in cui parla dell'importanza dell'essere single e da diverse settimane non appaiono foto social dei due insieme.

LEGGI ANCHE

Belen Rodriguez in crisi con Antonino Spinalbanese? Lei rompe il silenzio : «Resta single...»

LEGGI ANCHE

Belen Rodriguez e Antonio Spinalbese ai ferri corti?: «Non si vedono da settimane, lei non vuole stare con lui»

 

Ieri però il post di Antonio Spinalbese potrebbe far pensare a un riavvicinamento. Il compagno di Belen ha infatti postato una foto della figlia in braccio alla mamma con una didascalia significativa: «Anche se prendessi un ergastolo. Sto con te. Finché non mi seppelliscono. Sto con te. Voglio viver sempre il brivido. Di star con te #blanco». La faccia in primo piano è quella di Luna ma c'è chi pensa che sia un tentativo di riconciliazione con la Rodriguez.

 

Lo scatto divulgato da Spinalbese non c’è dubbio che sia stato effettuato ieri. Non è dunque una foto risalente ai giorni scorsi: a testimoniarlo il maglione bianco di Belen e l’abitino della piccina, vale a dire gli stessi abbigliamenti indossati ieri dalla modella e dalla bimba come mostrato dalla stessa Rodriguez sui suoi social. Visto che si diceva che la showgirl argentina da giorni non volesse vedere Antonio, sembra essere un primo passo verso la riconciliazione, perché almeno si sarebbero rivisti.

 

Peccato però che proprio ieri Belen abbia postato tra le Stories Instagram un inno al restare single laddove non si incontri l’anima gemella a cui Antonio ha replicando aprendo una delle sue Stories con la frase "Parliamo di cose serie". 

Ultimo aggiornamento: 18:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA