Stretta allo spaccio: preso il pusher pendolare con la marijuana e il coltello

Martedì 27 Ottobre 2020 di Sonia Amaolo
Porto sant'Elpidio, stretta allo spaccio: preso il pusher pendolare con la marijuana e il coltello

FERMO - Pusher denunciato alla Procura per possesso d’arma bianca e droga. Nei normali controlli del territorio, i carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno fermato un maceratese di 35 anni noto alle forze dell’ordine per precedenti.


L’uomo è stato fermato mentre era al volante di un’auto dalla quale sono spuntati 13 grammi e mezzo di marijuana, un bilancino di precisione e un coltello a serramanico butterfly o “coltello a farfalla”.

 

Uno di quelli che si possono facilmente comprare online e si usano anche per allenarsi e per giochi di prestigio, facendo roteare la lama con le mani. Il trentacinquenne durante i controlli ha retto bene il gioco. Da Macerata a Fermo con l’intento di spacciare, era preparato alla sceneggiata in caso di fermo e ha cercato di eludere i controlli. Un po’ equilibrista un po’ mago, ha tentato di scongiurare le verifiche più stringenti nell’abitacolo della vettura ma i militari dell’Arma hanno fatto tana e sequestrato coltello e droga, oltre alla strumentazione per preparare le dosi.
La strategia
I controlli continueranno costanti nelle prossime ore e nei prossimi giorni su tutta la Provincia, lungo la costa e nelle aree interne con operazioni specifiche contro lo spaccio e i delitti contro le persone, anche in materia di armi. Su questo fronte nelle ultime settimane sono stati sequestrati coltelli di ogni genere, liberamente in circolazione. Dal genere Combat stile Rambo al kit di lame giapponesi tra coltelli e spade come katana e wakizashi. A quanto pare domina la fantasia tra i soggetti che abitualmente delinquono nel fermano e dagli ultimi interventi delle forze dell’ordine si capisce che ce n’è parecchia di gente in giro armata. D’altronde acquistare un coltello è facile, un gioco da ragazzi, basta un click. La maggior parte di questi oggetti sequestrati sono acquistati online dove si trova di tutto.
La scelta
Coltelli di ogni genere, manganelli telescopici e taser perlopiù si vendono su portali web asiatici e proprio la rete facilita l’acquisto di armi bianche. Per questa ragione di pari passo con l’aumento dei sequestri di droga sono aumentati i sequestri di prodotti atti a offendere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA