Pineta a Porto Sant'Elpidio, fondi per le attrezzature sportive: «Nuovi lavori dopo i giochi per i bambini»

Pineta a Porto Sant'Elpidio, fondi per le attrezzature sportive: «Nuovi lavori dopo i giochi per i bambini»
Pineta a Porto Sant'Elpidio, fondi per le attrezzature sportive: «Nuovi lavori dopo i giochi per i bambini»
di Sonia Amaolo
3 Minuti di Lettura
Domenica 4 Dicembre 2022, 10:45 - Ultimo aggiornamento: 19:25

PORTO SANT’ELPIDIO - Riqualificazione della pineta, il Comune investe per il progetto “Sport nei parchi” e conferma l’impegno di spesa in cofinanziamento per la metà dell’importo totale di 27.500 euro. L’obiettivo è partecipare al bando per installare nuove attrezzature che andrebbero a potenziare la dimensione ludico-ricreativa del polmone verde della cittadina rivierasca, vicino alla struttura ricettiva più frequentata d’estate, l’Holiday Family Village, sul lungomare Trieste. L’impegno di spesa per il Comune è minimale per la verità, 12.500 euro, si tratta di allestire attrezzature sportive, in parte nella parte più a est ci sono ma sono vecchie e obsolete. Il progetto è stato redatto dai geometri Simone Principi e Fabio Verdicchio, dell’Ufficio tecnico comunale.

«C’è la volontà di intervenire nuovamente nella pineta – dice il vicesindaco con delega all’Ambiente Daniele Stacchietti –: negli ultimi cinque anni abbiamo fatto installare nuovi giochi per bambini nell’area più a nord, abbiamo realizzato la nuova illuminazione e la staccionata lungo la strada, la pista ciclabile che attraversa la pineta. Il nuovo investimento è piccolo ma importante perché ci permette di installare nuove attrezzature ginniche che vanno a completare la serie di investimenti fatti e che richiamano e rilanciano una vocazione tradizionale della pineta, che è quella sportiva». Molto frequentata sia d’estate che d’inverno, l’area è un eccellente spazio per fare footing, jogging, i più anziani giocano a bocce, più a nord c’è lo spazio riservato ai bambini e in tutto il perimetro si può andare in bicicletta, di più dopo la pista nuova.

«A breve provvederemo a realizzare anche gli attraversamenti pedonali rialzati – fa sapere il vicesindaco – per garantire ai pedoni l’attraversamento sicuro, creiamo così anche le condizioni per moderare la velocità delle automobili in transito». Questo ultimo punto è vitale. Da sempre residenti e commercianti della zona lamentano la mancanza di dossi rallentatori in quella via sempre transitata, può essere pericoloso attraversare la strada. Ora che è stata aggiornata la graduatoria dei Comuni ammessi al contributo previsto dall’avviso pubblico, grazie a nuove risorse messe a disposizione, il Comune rinnova l’interesse a dare seguito al progetto. La comunicazione è arrivata il 6 settembre e adesso c’è la delibera di giunta che conferma l’impegno economico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA