Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lavastoviglie difettosa, incendio in una casa: l’inquilina riesce a mettersi in salvo. Distrutta la cucina

Lavastoviglie difettosa, incendio in una casa: l inquilina riesce a mettersi in salvo. Distrutta la cucina
Lavastoviglie difettosa, incendio in una casa: l’inquilina riesce a mettersi in salvo. Distrutta la cucina
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Novembre 2021, 06:50 - Ultimo aggiornamento: 09:51

PORTO SAN GIORGIO -  Mattinata concitata, quella di ieri al quartiere sud di Porto San Giorgio, per un elettrodomestico in fiamme in un appartamento. Fumo ed odore di bruciato si sono propagati nel quartiere ed hanno fatto scattare lallarme, con l’arrivo tempestivo dei vigili del fuoco di Fermo, contattati dalla proprietaria dell’abitazione. 

LEGGI ANCHE:

Cadavere in avanzato stato di decomposizione scoperto in mare, è quello di un uomo scomparso dieci giorni fa

 

L’inquilina è arrivata in cucina e, vedendo le fiamme fuoriuscire dalla lavastoviglie, ha immediatamente lanciato una richiesta di aiuto. Ha avuto il tempo di aprire le finestre per areare l’appartamento e di allontanarsi, mettendosi al riparo dal fuoco. 


In via Pisacane, dove è occorso l’incidente, sono arrivati due mezzi dei pompieri, che si sono messi al lavoro per arginare il rogo. Un intervento rapido, che ha consentito di mettere in sicurezza l’appartamento e l’intera palazzina, evitando criticità ben più gravi. 


Una volta completato lo spegnimento delle fiamme, i vigili del fuoco si sono trattenuti in casa per verificare i danni e l’origine dell’incendio. Con ogni probabilità è stato un malfunzionamento dell’apparecchio a provocare un corto circuito. Oltre alla lavastoviglie distrutta, fiamme e fuliggine hanno parzialmente danneggiato il vano cucina, mentre il resto dell’appartamento non ha subito conseguenze. In buone condizioni anche la proprietaria dell’appartamento, che è riuscita per fortuna a mettersi al riparo in tempo senza riportare bruciature né intossicazioni da fumo. Pertanto non è stato necessario il ricovero all’ospedale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA