Monte Urano, polpette avvelenate
ai cani, rischi anche per i bambini

Cresce l'allarme per gli avvelenamenti degli animali
Cresce l'allarme per gli avvelenamenti degli animali
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Marzo 2016, 21:50

MONTE URANO - Polpette avvelenate ai cani, è allarme nella zona di via Ungheria. A lanciarlo è la proprietaria di una cagnetta, Iaia, che ha rischiato di morire a causa di una salsiccia lasciata in un’aiuola. All’interno alcune sospette palline blu che la proprietaria dell’animale ha mostrato a un veterinario. Si tratta, dice, di un potente veleno, utilizzato per le lumache o i topi.

Chi vuole uccidere i cani del quartiere? La donna ha segnalato la vicenda al giornale dopo il ritrovamento di due polpette avvelenate nel giro di una manciata di giorni. La prima segnalazione riguarda una piccola aiuola accanto a una strada, quella della salsiccia che il cane aveva iniziato a mangiare. “Per fortuna - dice la donna - mi sono accorta in tempo di quanto stava accadendo e ho subito portata la mia cagnetta dal veterinario. Se non mi fossi accorta di quanto stava avvenendo, a quest’ora sarebbe morta”.

Il secondo ritrovamento, per certi versi, è ancora più inquietante del primo. La carne con il veleno era in un parco, sempre nei pressi di via Ungheria, un’area verde dove spesso giocano i bambini. “Si tratta - dice ancora la donna - di piccoli che sono tenuti d’occhio dai genitori. Ma il rischio c’è. Per questo mi sono decisa ad avvisare il giornale. Spero che il più alto numero possibile di persone sappia che c’è chi semina questa zona di polpette avvelenate: purtroppo non rischiano solo cani e gatti, ma anche i bambini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA